In Danimarca la “Our home” di Cebra

Our home, complesso dedicato ai bambini a Kerteminde, Danimarca  (foto di Mikkel Frost - Cebra)
Our home, complesso dedicato ai bambini a Kerteminde, Danimarca (foto di Mikkel Frost – Cebra)

Our home, la “nostra casa”, è un progetto per un nuovo tipo di centro d’assistenza, attivo 24 ore al giorno nella cura di bambini emarginati.
Realizzato a Kerteminde, Danimarca, il complesso è stato progettato da Cebra, studio che ha saputo conciliare l’ambiente sicuro e le forme della casa tradizionale, con una nuova concezione compositiva e funzionale.

Vista degli accessi sul retro dell'architettura (foto di Mikkel Frost - Cebra)
Vista degli accessi sul retro dell’architettura (foto di Mikkel Frost – Cebra)

L’architettura definisce esattamente quella che può essere considerata, a giusto titolo, una bella casa, pur presentandola in una morfologia nuova: il progetto prende, infatti, le note forme tipologiche della casa danese come punto di partenza per una composizione rinnovata.
Utilizzando le forme della casa con il classico tetto a spiovente, viene ripensato il sistema di disposizione delle unità: queste sono, attraverso la reinterpretazione dimensionale del motivo dell’abbaino, composte in un unico corpo architettonico molto articolato, fatto di volumi intersecanti, aggetti e balconate.

[metaslider id=36375]
“Our House” è, in effetti un complesso organizzato come quattro case interconnesse, per ridurre la scala della costruzione, auto-contenendone le dimensioni. Le varie unità sono pensate per i diversi gruppi di residenti, che potranno comunque vivere uniti, come in una grande famiglia.
La tipologia dell’abitazione è, sia, variata con grandi finestrature disegnate dalla particolarità degli infissi che, ancora, innovata con alcune pareti di testa completamente vetrate.
I volumi che disegnano il profilo composito di questa nuova abitazione ospitano ambiti molteplici, permettendo un uso flessibile dell’architettura, la quale si adatta nella disposizione funzionale a variazioni legate alle mutevoli esigenze degli abitanti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO