Inaugura l’arena di Foster

 

Foto di Foster and Partners

Sse Hydro, la più grande arena per eventi pubblici della Scozia, progettata da Foster and Partners, aprirà al pubblico il 30 settembre con un concerto di Rod Stewart.

Foto di Foster and Partners

La copertura libera di 120 metri protegge un anfiteatro estremamente flessibile, capace di ospitare fino a 13 mila persone.

Esternamente, l’arena è avvolta da pannelli traslucidi leggeri che trasmettono le emozioni degli eventi alla città, illuminandola sino a brillare come un faro colorato riflesso dal mare.

Foto di Foster and Partners

Il nuovo edificio si colloca in continuità con il landmark costituito dal Clyde auditorium, posto sulla riva settentrionale del fiume Clyde, all’interno dei vecchi dock di Glasgow, ed è stato progettato in modo da offrire la miglior vista possibile del palco da qualsiasi punto e la massima qualità acustica. All’interno trovano spazio 11 “ospitality boxes”, due grandi suite Vip ed un livello “club”.

Foto di Foster and Partners

Oltre ai concerti, la Sse Hydro può essere configurata come impianto sportivo ed ospiterà il netball e la ginnastica durante i Commonwalth Games di Glasgow 2014.

Le tribune sono disposte ad anfiteatro, racchiuse da una copertura in acciaio reticolare e accolte da cuscini traslucidi di Etfe.

La copertura, composta da 1.400 tonnellate d’acciaio , una delle più grandi strutture libere d’Europa, è sostenuta da un sistema circolare di “pinne” in cemento armato, che sorreggono anche le tribune.

L’intero edificio può funzionare come enorme schermo di proiezione ed ogni aspetto del sistema di illuminazione è programmabile, in modo da consentire grande libertà creativa all’interno e all’esterno.

Foto di Foster and Partners

Gli spazi di circolazione corrono lungo il perimetro delle tribune, dove la facciata è più trasparente e gioca con la luce naturale, animando l’edificio con il movimento delle persone, e proteggendo l’edificio dal guadagno solare tramite un pattern vetrificato applicato ai cucini di Etfe.

Foto di Foster and Partners

Foster + Partners ha collaborato con il graphic designer Per Arnoldi per elaborare una tavolozza di audaci colori primari per gli spazi di circolazione, mentre i sedili imbottiti sono stati sviluppati appositamente per il progetto con il produttore.

Progettato in modo da ridurre il fabbisogno energetico, l’edificio combina ventilazione naturale e meccanica.

Foto di Foster and Partners

La Sse Hydro si colloca in posizione arretrata rispetto al fiume per inquadrare un nuovo spazio pubblico tra l’arena e il centro congressi, mentre un basamento in cemento nasconde gli spazi della ristorazione e gli ambienti di servizio, fornendo al contempo uno zoccolo paesaggistico verde.

Foto di Foster and Partners
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO