Inaugurato a Gosselies l’Agc Technovation Centre

L’Agc Technovation Centre a Gosselies, Belgio (foto di Agc Glass Europe)
L’Agc Technovation Centre a Gosselies, Belgio (foto di Agc Glass Europe)

All’inizio novembre, nella località di Gosselies, Belgio, è stato inaugurato l’Agc Technovation Centre, il nuovo centro di ricerca e fiore all’occhiello di Agc Glass Europe, divisione europea di Agc, azienda di spicco mondiale nella produzione di vetro piano.

Il prospetto vetrato della struttura dedicata a ricerca e sviluppo (foto di Agc Glass Europe)
Il prospetto vetrato della struttura dedicata a ricerca e sviluppo (foto di Agc Glass Europe)

Il nuovo edificio, opera dello studio di progettazione Assar Architects, è concepito come vetrina del settore ricerca e sviluppo di Agc. La struttura riunisce circa 250 tra ricercatori, tecnici ed ingegneri impegnati a definire e migliorare nuove tipologie di vetro, destinate ai settori dell’automotive e dell’edilizia.

Particolare della facciata vetrata dell'edificio (foto di Agc Glass Europe)
Particolare della facciata vetrata dell’edificio (foto di Agc Glass Europe)

All’interno del nuovo centro, è stata realizzata un’infrastruttura all’avanguardia in cui la gestione degli spazi di uffici, laboratori ed unità semi-industriali, è concepita per favorire la comunicazione tra i settori e le diverse equipe presenti nel sito. Oltre alla vicinanza delle unità di produzione del gruppo, la struttura si trova nel cuore di un parco tecnologico, Aéropôle de Gosselies, beneficiando così di un’area ricca di industrie, laboratori ed università: luogo ideale per attrarre ricercatori da tutto il mondo e sviluppare sinergie connesse all’open innovation.

Un momento della cerimonia di l'inaugurazione dell'edificio (foto di Agc Glass Europe)
Un momento della cerimonia di l’inaugurazione dell’edificio (foto di Agc Glass Europe)

“Questa struttura stimolerà la nascita di nuove soluzioni in vetro per la nostra clientela, con una notevole riduzione dei tempi di sviluppo. Il campo d’azione della nostra ricerca risulterà pertanto notevolmente ingrandito”, conclude Jean-François Heris, Presidente e Ceo di Agc Glass Europe.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO