Innovazione in mostra

When – Oceanic City, Arup Biomimetics, Alanna Howe e Alexander Hespe (foto di John Gollings).
Insediamento sottomarino che imita i sistemi naturali creando ambienti urbani autosufficienti grazie all’estrazione di acqua dolce, alle culture idroponiche e alle correnti oceaniche che permettono la produzione di energia.

Dal 9 al 14 aprile 2013, presso Palazzo Isimbardi, saranno esposti i progetti  partecipanti alla prima edizione del premio WT Smart City Award 2013, organizzato da Well-Tech (società di progettazione e osservatorio di innovazione tecnologica in collaborazione con Provincia di Milanoper favorire lo sviluppo di soluzioni progettuali innovative in campo architettonico applicabili alle nuove Smart City.

London Bridge Sprouts Solar Powered Vertical Farm, Chetwood Architects, Laurie Chetwood.
Ponte alimentato ad energia solare che ospita, oltre ad un centro commerciale, una fattoria idroponica biologica.

I progetti esposti, che spaziano dal masterplan all’architettura, si caratterizzano dunque per la proposizione di innovazioni architettoniche finalizzate a rendere gli ambienti urbani autosufficienti in ambito energetico, grazie alle fonti rinnovabili, ma anche alla riduzione degli agenti inquinanti nell’aria e nell’ambiente, dell’edilizia intelligente, della mobilità sostenibile.

Nell’ambito dell’evento espositivo,  mercoledì 10 aprile si svolgerà la cerimonia di premiazione.

Jellyfish Barge, Cristiana Favretto e Antonio Girardi.
Ecosistema chiuso in grado di fornire le condizioni adatte per la coltivazione grazie all’ausilio della luce solare
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here