International Seed Award 2012

Tra le 65 proposte provenienti da 21 paesi, il 13 novembre sono stati annunciati i sei progetti vincitori dell’International Seed Award 2012. Seed Network e Design Corps hanno scelto i sei progetti che meglio integravano coscienza sociale, sensibilizzazione della comunità e sostenibilità.

Le proposte vincenti, esposte alla tredicesima conferenza annuale Structures for Inclusion dell’Università del Minnesota, sono:

Immagine Firm Foundation

Firm Foundation –di Solo Kota Kita, Aecom UrbanSos Program, Bappeda Kota Banjarmasin, Dtrk Banjarmasin e Pnpm Banjarmasin- è un ridisegno del lungofiume di The Rt 14, regione dello Sungai Jingah in Banjarmasin, sede di una comunità di famiglie a basso reddito, che basano la loro sussistenza e l’interazione sociale sulle risorse del fiume Andai.

Immagine Maa Bara

Maa-Bara: Catalyzing Economic Change & Food Security, è un progetto che consente agli studenti di Lenya, in Kenya, di far crescere pesci ed ortaggi con il sistema “acquaponics” distribuito nelle scuole: una cominazione di acquacoltura e coltura idroponica, a basso costo, basso livello tecnologico basato sul ricircolo dell’acquae e dei principi nutritivi in un sistema a circuito chiuso. Il team di progettazione è costituito da  Maa-bara Organization, Lenya Primary School, Lenya Community Leaders, Bolena Fish Farms, Anthony Dunn, Obadiah Owiti, Mit’s Ideas Global Challenge, Mit Sloan Africa Business Club, Mit School of Architecture + Planning, Dr. Calestous Juma, Mr. Julius Akinyemi e Dr. Siyad Abdullahi.

Immagine Puyallup Longhouse

Puyallup Longhouse è un progetto nato con l’intento di creare un community centre e degli spazi abitativi al tempo stesso belli ed accessibili per i membri della tribù Puyallup, che stanno affrontando i problemi dell’urbanizzazione, dell’alto tasso di disoccupazione e del basso reddito. Il progetto segue il concetto tradizionale di longhouse, dove famiflia, amici e comunità interagiscono attraverso attività quali il canto, il ballo, la tessitura e la scultura. L’utilizzo di tecnologie moderne consente di realizzare edifici a risparmio energetico, in linea con il regolamento dello stato di Washington. Il progetto è stato realizzato da Environmental Works Community Design Center, Puyallup Tribal Housing Authority, Malsam Tsang Engineering Corporation, Haozous Engineering, Thomas Rengstorf & Associates, Ecotope, Travis, Fitzmaurice & Associates, Marpac Construction, Common Ground, O’Brien & Company.

Immagine Rosa F. Keller Building

Il Rosa F. Keller Building, progettato da  Community Solutions, Hcy Architecture, Unity of Greater New Orleans e Hri Properties è il primo progetto di abitazioni sociali di New Orlean’s e risponde alla necessità di offrire un alloggio ai ceti più vulnerabili, come i senza fissa dimora ed i lavoratori a basso reddito.

Immagine Sage

Sage: Affordable Green Modular Classrooms – progettati dal team composto da Portland State University’s , Gervais School District, San Jose Unified School District, Lincoln/Concord Massachusetts Unified School District, State of Oregon Governors Office and Cool School Program, State Of Washington Governors Office, Energy Trust of the Oregon and Washington States, Oregon Solutions, Gerding Edlan Partners, Mckinstry EngineeringPae Engineering– propongono una composizione modulare sostenibile per l’edilizia scolastica e sono già diventati uno standard per tutti i distretti scolastici più popolati, grazie alla caratteristica di sostenibilità unita ad un prezzo accessibile.

Immagine Rebuild Sudan

La Sudan Jalle School, progettata da Rebuild Sudan nel Sud Sudan soddisfa l’esigenza di una struttura permanente dedicata all’educazione e alla comunità nello stato del Jonglei, devastato dalla guerra. Sarà la prima scuola della regione, l’unica struttura permanente nel raggio di sette miglia, e probabilmente l’unico edificio della regione in grado di resistere alle inondazioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here