Itinerari d’architettura milanese

(foto di Fondazione dell'Ordine Architetti PPC Milano)
(foto di Fondazione dell’Ordine Architetti PPC Milano)

L’Ordine e la Fondazione dell’Ordine degli Architetti PPC di Milano organizzano, sabato 4 ottobre, una replica della giornata di itinerari d’architettura milanese: due percorsi monografici, dedicati ai grandi maestri dell’architettura e del design italiano Franco Albini e Vico Magistretti. Realizzati con la collaborazione della Fondazione Franco Albini e Fondazione Vico Magistretti, gli itinerari sono curati relativamente da Stefano Poli insieme a Carlo Venegoni, e Fulvio Irace con Federico Ferrari.

Quartiere F. Filzi a Milano, Franco Albini (foto di Fondazione Franco Albini)
Quartiere F. Filzi a Milano, Franco Albini (foto di Fondazione Franco Albini)

Il primo itinerario è dedicato a uno dei maestri del Razionalismo italiano,  Franco Albini (1905-1977): architetto e designer, è stato autore di un’attività,  distinta da una poetica personale, che può essere anche interpretata come espressione della generazione capace di traghettare la cultura e la pratica architettonica italiana moderna attraverso il conflitto mondiale, attualizzandola e trasmettendola sia con le opere, sia mediante l’insegnamento.

Deposito Atm di Famagosta, Vico Magistretti (foto di Alessandro Sartori)
Deposito Atm di Famagosta, Vico Magistretti (foto di Alessandro Sartori)

Il successivo itinerario è incentrato sulla figura di Vico Magistretti (1920-2006), esponente di un approccio alla progettazione che ha sempre rifuggito le costruzioni teoriche, sapendo operare attraverso quella che si potrebbe definire una “teoria della prassi”: una posizione difficile ma anche di radicale modernità, che di fronte alla secca alternativa fra neoaccademismo e professionismo alienato costituisce forse l’unica risposta possibile, in grado di generare una qualità costante lungo l’arco della sua importante carriera professionale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO