JDS, tra vette e canyon nel waterfront di Aarhus

Iceberg visto dall’oceano (foto di Mikkel Frost)

Iceberg è il nome del complesso residenziale, frutto della collaborazione di Julien De Smedt Architects, Cebra, SeArch e Louis Paillard, appena completato ad Aarhus, in Danimarca.

Il complesso in fase di costruzione (foto di Mikkel Frost)

Ed Iceberg  con le sue “vette” e  i suoi “canyon”, che conferiscono forza iconica al progetto, garantisce a tutti gli appartamenti una generosa quantità di luce naturale e viste sul mare.

Le vette e i canyon (foto JDM)

È destinato al social housing un terzo dei 208 appartamenti del complesso, che rientra nel piano di riqualificazione dell’area del vecchio terminal portuale della città e che costituisce un nuovo polo sociale e culturale nel rispetto delle tradizioni locali, come richiesto dal bando di concorso, vinto nel 2008 dal team di progettisti.

Schemi progettuali di addizione, sottrazione e flussi (foto JDM)

Team che, nella proposizione del progetto, ha coniugato, con un’interessante “trovata” progettuale, la richiesta della committenza di progettare un complesso ad alta densità abitativa e gli standard urbanistici della zona che, in ottemperanza al piano regolatore, vincolano l’altezza degli edifici.

Iceberg in fase di completamento (foto di Mikkel Frost)

Questa intuizione ha consentito al trentottenne architetto belga di aggiudicarsi, a edificio appena completato, i premi Mipim e Architizer Award, oltre che il Belgian Building Awards 2014.

Vette e canyon (foto di Mikkel Frost)

Il masterplan richiedeva edifici monoblocco, chiusi e compatti, e il team di progettazione, partendo proprio dalla prescrizione lavora sui volumi e li scolpisce.

Gli appartamenti sono dotati di molte aperture che consentono l’ingresso della luce naturale (foto JDM)

Seguendo precisi  calcoli matematici,  i progettisti aggiungono e sottraggono fino a ottenere un nuovo waterfront abitabile attraverso un sistema di vette e canyon che se in alcuni punti supera le altezze prescritte in altre rimane più basso, compensando la media.

[vimeo]http://vimeo.com/45119707[/vimeo]

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here