Kengo Kuma per la Stazione Ferroviaria di Saint-Denis Pleyel

Visualizzazione della nuova Stazione Ferroviaria di Saint-Denis Pleyel, Parigi (foto di Kengo Kuma and Associates)
Visualizzazione della nuova Stazione Ferroviaria di Saint-Denis Pleyel, Parigi (foto di Kengo Kuma and Associates)

Lo studio Kengo Kuma ha svelato il progetto per la Stazione Ferroviaria di Saint-Denis Pleyel a Parigi, fulcro principale della nuova linea Grand Paris Express, di trasporto rapido per la capitale francese.

Il progetto di concorso costituisce una prima misura di riqualificazione dell’area metropolitana parigina e permetterà alla città d’incrementare significativamente la scala dimensionale delle sue connessioni.

L'edificio compone l'estensione dello spazio pubblico urbano (foto di Kengo Kuma and Associates)
L’edificio compone l’estensione dello spazio pubblico urbano (foto di Kengo Kuma and Associates)

Il progetto prevede che la stazione di Saint-Denis assuma la funzione di collegare le due parti della città, così da aumentare la connettività all’interno del distretto. Ideata come una stratificazione interconnessa di suoli urbani, ad ogni livello, la stazione diventa sempre più un’estensione dello spazio pubblico, realizzando un’architettura completamente integrata con la città.

Uno spaccato assonometrico della stazione (foto di Kengo Kuma and Associates)
Uno spaccato assonometrico della stazione (foto di Kengo Kuma and Associates)

Telai in acciaio, evocano i binari dell’infrastruttura ferroviaria, sottolineano il contesto della stazione e sono usati nelle sue facciate continue.

Visualizzazione degli interni, stratificati in numerosi livelli (foto di Kengo Kuma and Associates)
Visualizzazione degli interni, stratificati in numerosi livelli (foto di Kengo Kuma and Associates)

L’architettura, attraverso una sequenza di spazi a diverse quote, movimentati in un’alternanza di percorsi urbani con differenti pendenze, oltre a costituire un importante nodo funzionale, si trasforma in un’esperienza sociale aperta al pubblico.
Una volta completata, la stazione si formerà un nuovo importante spazio pubblico per la città, con un programma funzionale secondario che, appunto, mira a realizzare una dimensione sociale e culturale dinamica nel distretto di Pleyel.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here