Inaugurata ad Halifax la Central Library di Schmidt Hammer Lassen Architects

Vista dell'Halifax Central Library (foto di Adam Mørk)
Vista dell’Halifax Central Library (foto di Adam Mørk)

La nuova  Halifax Central Library, progettata dallo studio Schmidt Hammer Lassen Architects apre in Canada, nella città di Halifax. I progettisti danesi hanno concepito l’architettura come centro culturale a servizio del pubblico.

La nuova biblioteca si inserisce nel contesto storico della città di Halifax, Canada (foto di Adam Mørk)
La nuova biblioteca si inserisce nel contesto storico della città di Halifax, Canada (foto di Adam Mørk)

Lavorando in collaborazione con lo studio locale Fowler Bauld & Mitchell, i progettisti hanno ideato la biblioteca posizionandola sapientemente nel cuore del centro di Halifax. L’edificio è composto da quattro volumi rettangolari sovrapposti, i primi tre a definire lo sviluppo del corpo principale della biblioteca, ed il terzo direzionato secondo la giacitura di un asse storico urbano.

Il volume sollevato in copertura segue la giacitura del principale tracciato urbano (foto di Adam Mørk)
Il volume sollevato in copertura segue la giacitura del principale tracciato urbano (foto di Adam Mørk)

I volumi sono poi interconnessi orizzontalmente negli interni, seguendo l’allineamento diagonale dei maggiori tracciati viabilistici della città, caratterizzata altrimenti, dalla sola griglia ortogonale del piano urbano.
La struttura è progettata quale luogo catalizzatore di rigenerazione del territorio, ed è il risultato di un vasto processo di progettazione partecipata che ha coinvolto consultazioni pubbliche e laboratori.

Particolare del volume vetrato sospeso (foto di Adam Mørk)
Particolare del volume vetrato sospeso (foto di Adam Mørk)

All’interno della biblioteca un intreccio di scale e connessioni lineari attraversano l’atrio centrale: da qui è possibile avere una panoramica di tutto il volume vetrato dell’edificio e delle sue numerose funzioni.

Lo spazio dell'atrio centrale nella biblioteca (foto di Adam Mørk)
Lo spazio dell’atrio centrale nella biblioteca (foto di Adam Mørk)

Tra queste vi sono lo spazio studio da 300 posti, due bar, sale di musica e un ambito dedicato alle classi di alfabetizzazione per adulti. L’intero secondo piano è dedicato ai bambini ed ai giovani adulti, con zone specifiche progettate per ogni fascia di età.

L'atrio è articolato come grande vuoto occupato dagli elementi di connessione (foto di Adam Mørk)
L’atrio è articolato come grande vuoto occupato dagli elementi di connessione (foto di Adam Mørk)

«Halifax è una città il cui patrimonio marittimo chiede attenzione nella progettazione di un nuovo edificio pubblico, – spiega il socio fondatore, Morten Schmidt, dello studio Schmidt Hammer Lassen Architects, che prosegue: – pertanto, l’asse storico tra la cittadella di Halifax e il porto della città, attraversando, a destra, il sito della biblioteca, si riflette nell’orientamento del quinto piano dell’edificio contenente ambiti culturali per l’incontro ed il relax, fornendo così, non solo una vista unica, ma anche una nuova comprensione del patrimonio storico della città».7smit
«La nuova biblioteca centrale di Halifax è una biblioteca ibrida e moderna – aggiunge il socio Chris Hardie – unisce il meglio di una biblioteca tradizionale con nuovi programmi funzionali e servizi. Progettando una libreria che è adattabile, abbracciamo molteplici funzioni per garantire che la libreria soddisfi le esigenze della comunità di Halifax nel futuro. 8smitLa gente dovrebbe vedere questo edificio non solo come una biblioteca, ma come uno spazio pubblico gratuito nel cuore della citta».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO