La BIA-AR approda a Buenos Aires

(foto di Bienal Internacional de Arquitectura de Argentina)
(foto di Bienal Internacional de Arquitectura de Argentina)

Mercoledì 6 maggio prende avvio la mostra itinerante BIA-AR, Biennale Internazionale di Architettura Argentina, che sarà inaugurata al Marq, Museo di Architettura e Design di Buenos Aires.
La Biennale Internazionale di Architettura Argentina offre spazi espositivi sociali e di relazione, ed è orientata allo scambio di idee, esperienze e opportunità, per tutti coloro che sono coinvolti nella costruzione di rifugi, spazi e luoghi per le persone.
Architetti, ingegneri, progettisti, imprenditori, manager industriali e rappresentanti istituzionali, interessati all’architettura nazionale e internazionale, si riuniranno su invito della BIA-AR.
La mostra, che replica l’esposizione dello scorso novembre tenuta nella città di Cordoba, è attualmente aperta nella città di Valparaiso, nel contesto della XIX Biennale di Architettura Internazionale in Cile.
Durante la nuova inaugurazione sarà lanciata, anche, la programmazione della futura esposizione AR BIA-2016 con l’invito aperto a presentare proposte e candidature per fare parte del corpo curatori della nuova edizione.
L’evento prevede lo svolgimento di video interviste con le autorità, con i curatori dell’attuale edizione – Toyo Ito, Kazuyo Sejima, Paulo Mendes da Rocha, Anne Lacatton e Francisco Mangado – e con i progettisti premiati nel corso della biennale; dando la possibilità anche a Buenos Aires di indagare sui risultati e sulle riflessioni emerse durante il periodo trascorso di lavori e incontri.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO