La biblioteca Joan Maragall di Bcq arquitectura a Barcellona

[metaslider id=34734]
Un’alternanza di pieni e vuoti, un susseguirsi di volumi che si rincorrono e di livelli diversi, un dialogo tra grandi superfici vetrate e pareti completamente cieche: la nuova Biblioteca Joan Maragall di Barcellona, si inserisce nel quartiere Sant Gervasi, a partire da una quota interrata rispetto al preesistente livello stradale. 

La Biblioteca è un "giardino di luce" che di notte si trasforma grazie alle ampie vetrate e ai "tagli" aperti nelle superfici murarie compatte (foto di Ariel Ramírez)
La Biblioteca è un “giardino di luce” che di notte si trasforma grazie alle ampie vetrate e ai “tagli” aperti nelle superfici murarie compatte (foto di Ariel Ramírez)

L’edificio, progettato dallo Studio BCQ Arquitecura, si sviluppa al di sotto dell’antico giardino “Villa Florida”, che diventa di fatto il giardino pensile della biblioteca.Il mantenimento delle piante originali del vecchio giardino era infatti una condizione del progetto e sono state ripiantate sul tetto della nuova biblioteca. La struttura si compone di una sequenza di volumi che creano una sorta di terrazzamento artificiale, in parte a verde, in parte pavimentato, determinato dall’alternanza di “patii di luce e silenzio” e “patii di libri e conoscenza”.

La copertura dei volumi è in parte praticabile e di pertinenza della biblioteca e in parte lasciata a verde (foto di Ariel Ramírez)
La copertura dei volumi è in parte praticabile e di pertinenza della biblioteca e in parte lasciata a verde (foto di Ariel Ramírez)

I primi, completamente vetrati, illuminano gli interni della biblioteca, i secondi, corpi massivi in cemento, formano parte della struttura portante. Tra loro, piccolo spazi di lettura e di lavoro definiscono uno spazio articolato e accogliente in grado di accogliere gli utenti in un’atmosfera riservata e di concentrazione.
[metaslider id=34736]
Gli interni presentano infatti un design minimale ed essenziale, caratterizzati da soffitto, pavimento, mobili e pareti di colore bianco, mentre le murature di contenimento in cemento armato e le strutture dell’edificio sono rivestite in mattonelle di argilla. Un materiale poroso, caldo e fonoassorbente, che oltre a conferire alla muratura un carattere materico e un aspetto molto naturale che contrasta con l’assoluta trasparenza del vetro, aiuta a ricordare che l’edificio è semi-interrato e scavato nel terreno.  

Dettaglio della sezione del giardino pensile (foto di BCQ arquitectura Barcelona) Legenda E01. Muro in cemento armato di spessore variabile - U01. Massetto in calcestruzzo alleggerito H150 kg/m³ per formazioni di pendenze dallo spessore minimo di 50 mm e densità 1200 kg/m³ - U02. Impermeabilizzazione tipo Supermul Chova  - U04. Strato di separazione geotessile in polistirolo -  U05. Lastre rigide di lana di roccia di densità 200 kg/m³, e = 300 mm, collocate senza aderire - U06. Strato protettivo di malta cementizia e = 10 cm - U07. Foglio di polietilene e = 2 mm  - U08. Foglio drenante e = 60 mm  - U09. Foglio rigido di filtraggio  - U20. Tubo di drenaggio, d = 15 cm, con foglio geotessile - U21. Strato di ghiaia - U22. Terreno per piantumazione: strato di terreno (12% materia organica) con capacità drenante. Spessore minimo di 50 cm - U32. Parti terminali in pietra naturale sabbiata 60x60 cm, e= 8cm - F02. Finitura di malta e rete poliestere, e = 4 cm, verniciata con pittura a base di sol di silicato Keimfarben
Dettaglio della sezione del giardino pensile (foto di BCQ arquitectura Barcelona)
Legenda
E01. Muro in cemento armato di spessore variabile – U01. Massetto in calcestruzzo alleggerito H150 kg/m³ per formazioni di pendenze dallo spessore minimo di 50 mm e densità 1200 kg/m³ – U02. Impermeabilizzazione tipo Supermul Chova – U04. Strato di separazione geotessile in polistirolo – U05. Lastre rigide di lana di roccia di densità 200 kg/m³, e = 300 mm, collocate senza aderire – U06. Strato protettivo di malta cementizia e = 10 cm – U07. Foglio di polietilene e = 2 mm – U08. Foglio drenante e = 60 mm – U09. Foglio rigido di filtraggio – U20. Tubo di drenaggio, d = 15 cm, con foglio geotessile – U21. Strato di ghiaia – U22. Terreno per piantumazione: strato di terreno (12% materia organica) con capacità drenante. Spessore minimo di 50 cm – U32. Parti terminali in pietra naturale sabbiata 60×60 cm, e= 8cm – F02. Finitura di malta e rete poliestere, e = 4 cm, verniciata con pittura a base di sol di silicato Keimfarben

Il collegamento tra biblioteca e giardino superiore è reso possibile da due volumi che emergono rispetto agli altri; il primo è uno spazio complementare alla biblioteca con accesso diretto dalla hall, il secondo ospita un grande lucernario che fornisce luce zenitale all’area dedicata ai bambini.

BCQ arquitectura barcelona

BCQ arquitectura (David Baena, Toni Casamor, Maria Taltavull, Manel Peribáñez)
BCQ arquitectura (David Baena, Toni Casamor, Maria Taltavull, Manel Peribáñez)

David Baena e Toni Casamor sviluppano i progetti di architettura, architettura del paesaggio e progettazione urbana a tutte le scale e le dimensioni nel loro atelier BCQ arquitectura barcelona come risultato della combinazione di diversi aspetti quali la qualità del design, la funzionalità e la fattibilità tecnica. Che si tratti di un progetto a scala urbana, un intervento nel paesaggio o una costruzione di edifici, cercano la migliore risposta possibile per pffrire un contributo positive al costruito, al paesaggio e all’ambiente sociale da e verso la sostenibilità. Successivamente Manel Peribáñez e Maria Taltavull hanno aderito in qualità di partner.

Scheda
Client
Barcelona City Council. Sarrià-Sant Gervasi District Barcelona d’Infraestructures Municipals – BIMSA
Architects
BCQ arquitectura barcelona (David Baena, Toni Casamor, Maria Taltavull, Manel Peribáñez)
Architects collaborators: Alexandre Liberato, Jordi Sánchez, Vasco Mourão, Roser Marí, Jordi Rodríguez,
Landscape
DesignMika Iitomi
M&E Engineering
JG Ingenieros S.A. / Mercadomótika
Structural calculations
Manuel Arguijo y Asociados S.L.
Integrated Proj. Management
IDP Enginyeria i Arquitectura
Renders
Vicentiu Sopterean, Jordi Rodríguez
Contractor
Contratas y Obras Empresa Constructora S.A.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO