La casa bioclimatica di Patrice Bideau in Bertagna

 

foto di Armel Istin

La ristrutturazione di questa casa, che si trova ad Auray in Bretagna, circondata da villette a schiera e palazzi medievali, è stata il punto di partenza per una nuova storia. Patrice Bideau ha accolto le richieste dei proprietari che volevano una casa passiva ed ecocompatibile che rispettasse i principi del Feng Shui.

foto di Armel Istin

Il progetto si è orientato su una casa con una struttura mista di calcestruzzo e legno opportunamente isolati con lana di roccia e ovatta di cellulosa per rendere la maggior parte del guadagno solare.

foto di Armel Istin

La facciata principale, rivolta a sud, si trova di fronte a un bacino naturale trattato con fitodepurazione. Le antiche rimesse sono state riportate in vita e la corte è riparata da un porticato in pannelli di policarbonato che dona una maggiore leggerezza all’insieme. Il giardino, studiato da un paesaggista, regala innumerevoli scorci prospettici.

foto di Armel Istin

L’interno è stato oggetto di particolari cure con l’utilizzo di materiali specifici: mattoni di fango dietro la stufa, pavimento in pietra di Borgogna in soggiorno e cucina, pittura a calce sui muri.

foto di Armel Istin

È dunque la ricerca della performance energetica, dell’architettura organica e bioclimatica che guida il progetto che poggia le sue basi non nella tradizione regionale, ma in quella di un habitat vicino alla natura e all’uomo.

foto di Armel Istin
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here