La Casa in Oike di Matsuyama Architects

Casa in Oike, lo spazio d'ingresso (foto di Blitz Studio)
Casa in Oike, lo spazio d’ingresso (foto di Blitz Studio)

Progettata dallo studio Matsuyama Architects in una zona ad alta densità residenziale di Fukuoka, in Giappone, Casa in Oike è composta da un volume di calcestruzzo a vista che la richiude rispetto al contesto, lasciando aperti solo passaggi ridotti e viste selezionate verso l’esterno.

Particolari dell'accesso al piano terra (foto di Blitz Studio)
Particolari dell’accesso al piano terra (foto di Blitz Studio)

Un ufficio, una stanza per gli ospiti e dei servizi si trovano al piano terra su due livelli, mentre la camera da letto matrimoniale e gli spazi abitativi occupano il piano superiore.

L'ingresso al piano inferiore (foto di Blitz Studio)
L’ingresso al piano inferiore (foto di Blitz Studio)

Elemento distintivo della casa è realizzato con la decisione, da parte dei progettisti, di mantenere l’inclinazione del sito: essendo situata su un pendio, l’abitazione è articolata da un piano inferiore suddiviso su due livelli con una serie di gradini che portano verso l’ufficio nel punto più basso dell’edificio, e fino a una camera da letto con servizi al piano di ingresso.

Lo spazio interno di soggiorno (foto di Blitz Studio)
Lo spazio interno di soggiorno (foto di Blitz Studio)

Qui, nel livello inferiore il prospetto principale della casa è attraversato da una apertura orizzontale, che ha anch’essa andamento inclinato diagonalmente e sottolinea la topografia del sito realizzando una singolare vista sulla città.

Le finestre dirigono la vista sul paesaggio, incorniciandolo (foto di Blitz Studio)
Le finestre dirigono la vista sul paesaggio, incorniciandolo (foto di Blitz Studio)

«È stato un luogo di difficile gestione per un progetto residenziale, essendo un sito stretto e con un dislivello di tre metri da un lato all’altro dell’area». Hanno spiegato gli architetti.

L'ambiente della sala da pranzo (foto di Blitz Studio)
L’ambiente della sala da pranzo (foto di Blitz Studio)

«Da un punto di vista costruttivo, sarebbe stata una soluzione più comune e più facile se avessimo appiattito il terreno e costruito su di esso. Noi, invece, abbiamo deciso di lasciare la differenza di livello e collegare i piani con una soluzione architettonica».

La sala da pranzo sospesa nell'abitazione (foto di Blitz Studio)
La sala da pranzo sospesa nell’abitazione (foto di Blitz Studio)

Un prospetto dell’abitazione non ha finestre, bloccando la vista sulle costruzioni adiacenti, mentre gli altri dispongono di una serie di finestre di forma irregolare poiché «L’involucro esterno segue l’asse del sito, ma allo stesso tempo, le pareti interne seguono la linea delle vedute. I due assi determinano la forma dell’edificio».

Piante del piano terra e del primo piano (foto di Matsuyama Architects) 1 Approach; 2 Entrance; 3 Guest Room; 4 Work Room; 5 Terrace; 6 Living Room; 7 Dining; 8 Kitchen; 9 Bedroom; 10 Walk-in-closet
Piante del piano terra e del primo piano (foto di Matsuyama Architects)
1 Approach; 2 Entrance; 3 Guest Room; 4 Work Room; 5 Terrace; 6 Living Room; 7 Dining; 8 Kitchen; 9 Bedroom; 10 Walk-in-closet

L’accesso carrabile nell’abitazione è realizzato da un taglio cuneiforme nella struttura al piano inferiore. Nella parete vetrata dello spazio d’ingresso al piano terra, invece, si apre una porta che conduce all’interno: anche qui il calcestruzzo è lasciato faccia a vista, dando carattere allo spazio grazie alle venature del legno impresse su di esso per via dell’utilizzo di tavolati durante la costruzione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO