La chimica e il progettista

Intervento di risanamento di volte in muratura (foto di Geal)

È in fase di studio avanzato la sperimentazione e la verifica delle proprietà di isolamento termico degli impregnanti idrorepellenti prodotti da Geal, e della conseguente efficacia nel risparmio energetico globale delle costruzioni, come previsto dalle direttive recenti e anticipato da Sergio Stella, chimico e responsabile del Centro Ricerca e Sviluppo Geal.

Posa del cotto con i prodotti Geal (foto di Geal)

L’assistenza tecnica, fornita quotidianamente online e in cantiere, risponde alle esigenze del progettista prima ancora della posa in opera del materiale, consigliando le opportune soluzioni per la prevenzione e risoluzione dei problemi. Inoltre, l’azienda BeL Chimica, giovane e dinamica erede della tradizione Geal, ha raccolto le esigenze d’innovazione nell’assistenza, rinnovando gli strumenti di comunicazione online, pur conservando la consueta chiarezza e completezza d’informazione tecnica. L’attuale congiuntura, quindi, non ferma le idee e il fermento è palpabile, come viene riscontrato nello sviluppo di applicazioni tecnologiche in un settore trainante come quello del gres porcellanato, dove BeL Chimica ha il suo ruolo attivo come problem solver nel processo produttivo, attraverso la ricerca delle soluzioni chimiche più adatte ed affidabili.

Intervento su una facciate di pietra (foto di Geal)

D’altra parte, nei prodotti Geal l’accento è posto sulle caratteristiche innovative delle formulazioni, totalmente sviluppate e prodotte nelle strutture interne, con una decisa prevalenza di prodotti ecologici a base acqua, con livelli minimi di pericolosità ed emissioni voc e in grado di semplificare le applicazioni riducendo i tempi di lavorazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here