La City Sand Tower di Oxo Architects

Vista dal basso della City Sand Tower (foto di Oxo Architects)
Vista dal basso della City Sand Tower (foto di Oxo Architects)

Lo studio Oxo Architects ha ideato il progetto della City Sand Tower: una torre destinata ad abitazioni, un albergo e negozi, e situata nel deserto del Sahara, in Marocco.

La torre nel deserto del Sahara (foto di Oxo Architects)
La torre nel deserto del Sahara (foto di Oxo Architects)

Nella distesa piatta e assolata del deserto, la torre non è riconoscibile al primo sguardo: l’edificio ha, infatti, un aspetto mimetico rispetto al conteso minerale di sabbia e luce in cui dovrebbe essere situata e ciò la rende, a livello visivo, del tutto integrata al paesaggio. A grande distanza, l’edificio sembra essere una roccia.

Particolare della facciata e del suo coronamento (foto di Oxo Architects)
Particolare della facciata e del suo coronamento (foto di Oxo Architects)

Avvicinandosi il paesaggio diviene più comprensibile, e il clima stemperato grazie alle ombre proiettate sul terreno. Attorno alla torre si entra in un labirinto di stradine che ricordano i souk orientali e che permettono di raggiungere l’edificio progressivamente. La torre si staglia a sorpresa davanti al visitatore con il suo imponente volume.

Vista dalla torre verso il deserto del Sahara (foto di Oxo Architects)
Vista dalla torre verso il deserto del Sahara (foto di Oxo Architects)

In questo, però, si entra naturalmente, essendo la soglia d’accesso composta da un bacino d’acqua che porta freschezza, riflettendo l’atrio inerente. L’accesso conduce a uno spazio interno coperta di vegetazione, che trova luogo nel centro dell’edificio.

L'atrio d'accesso all'edificio (foto di Oxo Architects)
L’atrio d’accesso all’edificio (foto di Oxo Architects)

Qui, in questo nuovo ambito ombreggiato e vegetale vengono disposti gli spazi dell’albergo e delle abitazioni circondati da negozi, un ristorante panoramico, un osservatorio meteorologico, un museo ed uffici. Queste aree temperate godono di una ampia vista sulla distesa del deserto esterno, ma pure di quella verso il giardino verticale all’interno.

Vista di un interno (foto di Oxo Architects)
Vista di un interno (foto di Oxo Architects)

Il complesso, una vera e propria città, è dotato d’impianti sportivi ed una piscina, oltre a spazi sacri per la preghiera, posti di fronte al cielo senza nuvole. Tutto l’edificio è avvolto da facciate esterne che entrano in simbiosi con il sito in modo speciale, per poterlo riparare dal calore esterno.

Planimetria (foto di Oxo Architects)
Planimetria (foto di Oxo Architects)

Le facciate sono composte da sensori collegati ad elementi d’ombreggiamento, in grado anche di produrre l’energia per i fabbisogni di raffrescamento della torre.

Il concept del progetto (foto di Oxo Architects)
Il concept del progetto (foto di Oxo Architects)

Attraverso questa tecnologia l’edificio, divenuto città, potrebbe costituisi come un luogo di riferimento nel deserto, realizzando nuove possibilità di vita, in cui le caratteristiche estreme del clima sono sfruttate per essere trasformate in energia e freschezza.

 

 

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO