La ML House dell’Atelier Jps in Portogallo

[metaslider id=34954]
La ML House è la residenza ideata dall’Atelier Jps per una giovane coppia e i loro due figli. Situata a Caxias, in Portogallo, l’abitazione si distingue nel suo contesto per il carattere contemporaneo, espressamente richiesto dai committenti che desideravano un luogo essenziale ma accogliente.
L’architettura è definita dal contrasto volumetrico tra gli elementi della facciata: verso la strada, su due lati del corpo parallelepipedo, il prospetto è composto da una cornice bianca che sembra racchiudere il nucleo scuro degli interni, mentre sui due lati retrostanti la cornice è estesa e diviene superficie, prospetto in cui si aprono le nuove, più piccole cornici nere delle finestre.

Vista della ML House dall'Atelier Jps (foto di João Morgado)
Vista della ML House dall’Atelier Jps (foto di João Morgado)

La facciata verso strada è disegnata da grandi vetrate schermate da elementi lamellari che permettono di mantenere la privacy degli spazi interni.
Tutt’attorno alla casa è realizzato un camminatoio in legno che nell’area retrostante disegna il contesto della piscina, in un piano inferiore. Su di esso si apre l’area relax della zona giorno, ideata in perfetta continuità con gli spazi esterni del “pontile” in legno e della piscina: negli interni, qui racchiusi da sole vetrate è, infatti, installata una vasca idromassaggio che definisce un angolo di riposo e svago nel contesto del soggiorno.

La scala sospesa negli spazi di soggiorno e relax (foto di João Morgado)
La scala sospesa negli spazi di soggiorno e relax (foto di João Morgado)

La scala suddivide l’ambito della vasca dal soggiorno vero e proprio, pur senza dividere lo spazio, essendo sospesa con leggerezza nella sala attraverso la struttura essenziale.
La tavolozza dei colori è simile a quella della facciata con gran parte toni neutri combinati con texture in legno.
Sui due livelli superiori, sono realizzati rispettivamente gli ambiti della cucina e sala da pranzo, situate al piano terra, e della zona notte al primo piano.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO