La P House di Studio mk27 a São Paulo

[metaslider id=34113]
La composizione della Casa P, progettata in Brasile da Marcio Kogan, è simile a un giuoco d’incastri e rappresenta un efficace esempio di costruzione in area subtropicale. Tre volumi roteano attorno a un nucleo periferico generando una del tutto particolare dinamica spaziale e diversificate relazioni visive tra pieni e vuoti, così come fra aree private e zone aperte all’intorno.

Vista interna verso il giardino (foto Fernando Guerra)
Vista interna verso il giardino (foto Fernando Guerra)

Il sito della costruzione si trova lungo il fiume Pinheiros, nel quartiere residenziale paulista di Morumbi: la villa si sviluppa su tre livelli a partire dal giardino e comprende una terrazza con camino e barbecue, “home theater”, sala da pranzo soggiorno e cucina, bagni, quattro camere da letto, ufficio e “family room”. Nel piano seminterrato si trovano il garage, la lavanderia, locali di servizio e una palestra. Il perno di circolazione è costituito dalla scala interna addossata a un setto portante e funge da organizzatore della struttura e distributore dei flussi spaziali, attraverso la rotazione continua dei volumi scatolari che, sostenendosi a vicenda, formano sbalzi e terrazze.

Vista notturna della sovrapposizione dei volumi scatolari (foto Fernando Guerra)
Vista notturna della sovrapposizione dei volumi scatolari (foto Fernando Guerra)

Ogni “scatola” è realizzata con telai in cemento a vista, mentre le aperture del soggiorno e delle camere da letto sono schermate da persiane pieghevoli in legno che filtrano la luce e permettono la ventilazione incrociata degli ambienti. La ”family room”, all’attico, è chiusa da un’unica amplissima vetrata per consentire la vista sulla città. L’alternarsi di sole superfici lignee, vitree e cementizie anche mobili e la struttura anulare continua dei volumi, permettono agli spazi di svilupparsi in una suggestiva continuità tra gli ambienti domestici, il giardino e le terrazze, dove il “disegno” si libera dall’ossessione del “design”, considerando l’abitare un libero intervallarsi di momenti privati e semipubblici che quasi casualmente coincidono con il formarsi di un nucleo costruito.

 

 

Studio mk27 – Marcio Kogan

Il team di Studio mk27
Il team di Studio mk27

Studio mk27, con sede a São Paulo, è stata fondata nei primi anni Ottanta dall’architetto Marcio Kogan. Oggi è composto da 28 architetti e numerosi collaboratori in tutto il mondo. I progetti dello studio sono valutati per la loro semplicità formale, lavorando sempre con particolare attenzione ai dettagli e finiture. Kogan è membro onorario di Aia ( American Institute of Architects ) e professore presso Escola da Cidade; dal 2001, quando ha iniziato una co-creazione e sistema di lavoro cooperativo in ufficio, ha vinto oltre 200 premi nazionali e internazionali.

Scheda
P House, São Paulo, Brazil, 2012
Project
Studio mk27 (Marcio Kogan, Lair Reis) Team: Carolina Castroviejo, Carlos Costa, Fernanda Neiva, Laura Guedes, Mariana Simas, Oswaldo Pessano, Suzana Glogowski, Andrea Macruz, Samanta Cafardo, Renata Furlanetto.
Interiors
Diana Radomysler
Landscape designer
Renata Tilli

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO