La South Island Residence di Kz Architecture

La South Island Residence a Golden Beach, Florida (foto di Robin Hill)

Lo studio KZ Architecture ha progettato la South Island Residence, una villa unifamiliare situata su un lotto di riempimento davanti alla costa nella città di Golden Beach, in Florida.

Vista dell’ingresso (foto di Robin Hill)

La villa è stata progettata intorno a un cortile rivolto ad occidente, con gli ambienti principali tra cui il salotto, la sala da pranzo, la cucina con la zona colazione ed anche le camere da letto organizzati intorno ad esso.

Gli spazi rivolti verso il giardino interno ad ovest (foto di Robin Hill)

Una serie di spazi esterni, davanti alla facciata principale, è stata anche sviluppata per determinare la continuità dei percorsi verso l’interno: dalla strada la presenza di una vasca d’acqua lineare insieme all’illuminazione conducono all’ingresso coperto.

Il prospetto laterale della villa, maggiormente chiuso e riparato (foto di Robin Hill)

La sequenza culmina, dopo aver attraversato l’ambiente interno, nel cortile ad ovest, con un molo di legno che evoca il cortile d’ingresso e che è stato realizzato nello stesso materiale di quest’ultimo: il legno Ipe, usato pure per inquadrare la geometria dei balconi del secondo piano.

Vista del soggiorno (foto di Robin Hill)

In entrambi gli spazi esterni ed interni, due pareti, una in ardesia che incornicia l’ingresso insieme alla grande scala e l’altra, nel cortile posteriore ad ovest, che definisce la zona barbecue, sono in dialogo tra loro per sottolineare nuovamente la connessione degli ambienti.

La scala affiancata dalla parete in ardesia (foto di Robin Hill)

Grandi tettoie sporgenti consentono alla luce del sole di raggiungere in maniera indiretta ogni angolo della casa. Nel complesso, i piani orizzontali e verticali di vetro, quelli in pietra, legno e calcestruzzo bianco sono resi vitali dalla luce che pervade lo spazio realizzando la perfetta integrazione tra l’interno e l’esterno.

I percorsi interni e la scala sottolineano la connessione tra interno ed esterno (foto di Robin Hill)
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO