“La stanza nella stanza” di Atmos Studio

(foto di Atmos Studio)

L’intervento, ad opera di Atmos Studio, è realizzato a Londra e costituisce lo spazio di una stanza all’interno di un appartamento dove l’impossibilità, dettata da limiti normativi, nell’ampliamento dell’alloggio ed il contemporaneo accrescersi della famiglia dei proprietari ha determinato la realizzazione di questa particolare soluzione.

Vista dell’ingresso (foto di Atmos Studio)

I limiti dimensionali dell’ambiente interno, semplici ma severi, hanno condotto alla ricerca di un progetto che definisce l’accrescersi dello spazio dal suo interno: la stanza è moltiplicata nelle nervature della struttura di legno che compone un nuovo, piccolo ma funzionale, spazio.

Particolare dell’alto della struttura in legno (foto di Atmos Studio)

La camera racchiude una serie di piani e tasche che combinano con grande cura il volume minimo con la massima qualità spaziale: essa, avvolta in sottili nervature di compensato strutturale, diviene un percorso visuale, un breve ma intenso viaggio che conduce dall’ingresso alla zona notte.

Vista panoramica della stanza attrezzata (foto di Atmos Studio)

Le nervature curvilinee sono modulate secondo le necessità per conformare alcuni mobili integrati attraverso una ritmica cinematografica che articola lo spazio in un ambiente accogliente e caratteristico.

Particolare della vista dal basso (foto di Atmos Studio)

Al soppalco, dove si trova il letto matrimoniale, si accede attraverso una scala curvilinea che “cresce” da un angolo della stanza, estendendosi dai serramenti del portale d’ingresso in una serie di passaggi in legno intagliato che fluidamente definiscono il percorso.

Vista dello spazio notte (foto di Atmos Studio)

Ogni costola successiva avvolge sensualmente la stanza e determina mensole, armadi e scrivanie, inquadra una finestra, si modella come scalinata e corrimano al medesimo tempo, concludendo il proprio divagare, nel supporto della nicchia in legno di noce in cui è posto il letto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here