La storia come materiale vivo

Sabato 20 e domenica 21 ottobre il Teatro Piccolo Arsenale di Venezia ospiterà Archivi e Mostre, il primo convegno sugli archivi organizzato dalla Biennale di VeneziaAsac (Archivio Storico delle Arti Contemporanee), presieduta da Paolo Baratta, con la collaborazione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Veneto – Soprintendenza Archivistica per il Veneto.

Foto: Francesco Galli, Courtesy: la Biennale di Venezia

Si tratta, secondo Baratta, dell’avvio di uno strumento indispensabile dell’organizzazione culturale, che sarà ripetuto ogni anno in occasione di ogni Mostra di Arte o di Architettura.

Il convegno parte da una riflessione sull’uso degli archivi nella 13. Mostra  Internazionale di Architettura: in Common Ground la storia è materiale vivo e le ricerche di archivio sono inserite in un circuito di emozioni, in una prospettiva visionaria che ne ampia le possibilità di utilizzo.

Pertanto l’intento è quello di avviare un confronto con le istituzioni nazionali e internazionali che si misurano con lo stesso tema, aprendo una riflessione necessaria sulle possibilità degli archivi storici di rientrare nel circuito culturale e di attivare esperienze emozionali, innescando processi inediti nel mondo contemporaneo.

Foto: Francesco Galli, Courtesy: la Biennale di Venezia

Particolare attenzione sarà rivolta anche al tema della salvaguardia e all’uso dei materiali conservati in archivio, che richiedono innovazione nelle modalità tecniche di conservazione e di comunicazione di materiali particolari come i disegni, i modelli, le fotografie, i modelli tridimensionali e i manoscritti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here