La tecnologia per la mostra “MaTeinItaly” alla Triennale di Milano

La mostra MaTeinItaly alla Triennale di Milano (foto di Nec)
La mostra MaTeinItaly alla Triennale di Milano (foto di Nec)

Alla Triennale di Milano ha aperto i battenti MaTeinItaly, una mostra che aiuta ad affacciarsi alla matematica, raccontando come la matematica sia dappertutto.

L'esposizione racconta delle molteplici applicazioni della matematica (foto di Nec)
L’esposizione racconta delle molteplici applicazioni della matematica (foto di Nec)

Per l’allestimento dell’esposizione, la tecnologia costituita da un grande numero di proiettori e monitor Nec, è utilizzata in maniera sapiente ed originale per accompagnare il visitatore attraverso un percorso sorprendente.

Gli allestimenti sono arricchiti da numerose proiezioni (foto di Nec)
Gli allestimenti sono arricchiti da numerose proiezioni (foto di Nec)

I matematici, infatti, più che a fare conti, passano il loro tempo a risolvere problemi, e l’attualità della matematica contemporanea vede un’esplosione di modelli negli ambiti più svariati: in medicina, nella finanza, nella gestione del traffico aereo, nei problemi legati alla sicurezza e nelle più sorprendenti acquisizioni tecnologiche.

I proiettori Nec utilizzati nell'esposizione (foto di Nec)
I proiettori Nec utilizzati nell’esposizione (foto di Nec)

Per spiegare tutto ciò Nec è di notevole aiuto attraverso i 26 proiettori Serie PA e alcuni monitor Multi Touch, modello V463TM, installati nelle sale della mostra.

La tecnologia Nec permette di combinare le informazioni in un'unica immagine proiettata (foto di Nec)
La tecnologia Nec permette di combinare le informazioni in un’unica immagine proiettata (foto di Nec)

I proiettori appartengono alla serie professionale e prevedono la possibilità di collegamento daisy-chain con altri proiettori via Hdmi, oltre alla modalità multiscreen, ciò permette di combinare più informazioni su un’unica immagine senza comprometterne la qualità. Tra gli altri vantaggi di questi proiettori per l’ambito museale, vi è la correzione digitale delle immagini, angolari, blending e mascheramento. I sistemi audio professionali utilizzati, inoltre, permettono la creazione di un’avvolgente ambientazione in sintonia con le immagini proiettate.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO