La Torre Majunga di Jean-Paul Viguier a Parigi

[metaslider id=33599]
La Torre Majunga, progetto dello studio Jean-Paul Viguier et Associes, con i suoi 195 metri di altezza è il secondo edificio più alto nel quartiere de La Défense, a Parigi: si compone, infatti, di 39 piani per uffici e può ospitare ben 5mila dipendenti. La torre ha anche la particolarità di essere disegnata con 2mila metri quadrati di terrazze-giardino e logge da 20 fino a 50 metri quadrati.
Dieci anni dopo aver realizzato il progetto “Cœur Défense”, la questione relativa alla realizzazione di una nuova torre è stata incentrata sulla possibilità di concepire un edificio su basi architettoniche e tecnologiche innovative, una costruzione che integrasse i dati ed i recenti cambiamenti nello spazio urbano del 21° secolo: questa è stata la sfida della Torre Majunga.

Vista della hall d'ingresso (foto di Takuji Shimmura)
Vista della hall d’ingresso (foto di Takuji Shimmura)

Tutti i parametri compositivi della torre sono stati rivisitati e tutti re-inventati rispetto alla precedente esperienza progettuale sull’area: differente è la posizione dell’edificio in relazione all’asse storico della Défense e anche diversa è la libertà formale della torre grazie al concetto di distribuzione dei suoi spazi quali livelli verticali successivi.
Anche il disegno della facciata e il suo adattamento al clima, al sole ed al variare delle temperature è innovativo: un “diaframma di respirazione” è stato interposto nella facciata, permettendo il contatto controllato con l’aria esterna e quindi di raggiungere il minimo consumo d’energia – la torre si è così aggiudicata il Premio Europeo Bream 2013 quale miglior edificio.
La luce naturale è diffusa in tutte le aree di lavoro, date le grandi dimensioni dei piani e i giardini – loggiati sono situati nella prospettiva degli sbarchi dei nuclei ascensore, in ogni piano con una posizione differente per allontanarsi dalla monotona ripetizione tipica degli edifici del passato.

Vista della Torre Majunga (foto di Takuji Shimmura)
Vista della Torre Majunga (foto di Takuji Shimmura)

La base della Torre Majunga, infine, con vista sui giardini e sulle terrazze consente l’incontro sociale, lo svolgimento del lavoro, o semplicemente della pausa pranzo, in condizioni eccezionali di comfort.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO