La villa Kavel 1 di Studioninedots

Vista notturna della villa Kavel 1 (foto di Peter Cuypers)

I progettisti di Studioninedots  hanno realizzato la villa Kavel 1, su di un’isola nelle vicinanze del centro di Amsterdam: la villa, in posizione davvero speciale, è circondata dalla vista dell’acqua e dall’area paesaggistica naturale la cui pianificazione prevede lo sviluppo di altre abitazioni esclusive e di un tennis club.

Il volume irregolare è inserito in scavo nell’area paesaggistica (foto di Peter Cuypers)

Gli architetti hanno progettato la villa a partire da un volume dalla struttura in calcestruzzo in cui sono state aperte vetrate molto grandi per aumentare la vista verso il contesto esterno.

La villa affacciata verso la città di Amsterdam (foto di Peter Cuypers)

Successivamente, la disposizione è stata articolata seguendo prevalentemente l’andamento del sito ed è stata determinata, così, una forma irregolare a diamante.

Vista della vetrata curvilinea (foto di Peter Cuypers)

Questa configurazione massimizza le superfici trasparenti delle finestrature e contemporaneamente stabilisce una diversificazione spaziale interna: il volume varia dalla grande alla minima ampiezza, mostrandosi all’esterno a volte, come stretto e tagliente, altre, massiccio e largo.

Gli ampi spazi interni di soggiorno (foto di Peter Cuypers)

La luce viene portata all’interno della casa, negli ambienti seminterrati, attraverso la forma curvilinea del basamento che disegna il particolare spazio del soggiorno sul lato sud della villa, dove la facciata di vetro è piegata verso l’interno creando una terrazza intima e coperta.

La villa simile ad un volume astratto nel paesaggio (foto di Peter Cuypers)

Le aperture proseguono nelle aree in scavo del basamento come elementi introversi necessari per l’illuminazione e insieme a quelle al piano superiore, schermate da pannelli forati, rendono l’aspetto dell’abitazione simile ad un volume astratto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here