La Villa Seefeld di maaars architecture

La villa a Seefeld con rivestimento in pannelli Fx.12 (foto di Prefa)

Il progetto per la costruzione della villa a Seefeld, in Austria, è stato sviluppato dall’architetto Stefan Knabel dello studio maaars achitecture: la villa porta lo stile americano nel cuore delle Alpi tirolesi grazie all’uso dei rivestimenti di facciata Fx.12 di Prefa. Lo studio d’architettura è specializzato nelle costruzioni in legno e la realizzazione della villa prevedeva infatti un rivestimento di questo tipo che solo all’inizio dei lavori è stato sostituito, per volontà della committente, con i pannelli Fx.12, in alluminio.

I pannelli in alluminio Prefa realizzano la continuità superficiale dell’involucro (foto di Prefa)

Il legno avrebbe richiesto un’eccessiva manutenzione per i proprietari, mentre l’alluminio garantisce la lunga durata e l’elevata resistenza agli agenti atmosferici, senza necessità di manutenzione.
L’utilizzo degli elementi in acciaio ha consentito, inoltre, la continuità fra il rivestimento delle facciate e la copertura del tetto determinando l’aspetto cromatico uniforme nei vari elementi costruttivi.
“Il progetto originario prevedeva un gioco di contrasti fra materiali diversi, il legno appunto e la pietra. Quando la proprietà ha deciso di abbandonare la scelta del legno come rivestimento” spiega l’Arch. Knabel “ci siamo messi alla ricerca di un materiale che enfatizzasse la dicotomia con la pietra, aggiungendo nuovo valore”.

Particolare delle superfici (foto di Prefa)

Fattore decisivo nella scelta è stato anche l’aspetto estetico: dotati di una superficie sfaccettata ed irregolare, gli elementi riflettono la luce del sole in maniera sempre diversa, detreminando l’aspetto cangiante dell’edificio.
“La grande sfida è stata la lavorazione di precisione del materiale a temperature davvero rigide, fino – 20 gradi. Il freddo intenso non ha reso facile il lavoro agli operai, ma per i prodotti in alluminio Prefa non c’è stato alcun problema”, spiega Harald Kronthaler consulente di Prefa.
Una delle peculiarità del sistema di copertura e facciata Fx.12 di Prefa risiede, infine, nell’integrazione della grondaia che risulta quasi invisibile. “Abbiamo optato per il canale quadro Prefa e il nuovo paraneve per Fx.12. Quest’ultimo si rivela la soluzione ideale per un edificio in posizione particolarmente esposta, collocato ad un’altitudine di oltre mille metri”, aggiunge Kronthaler.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here