LAC Lugano Arte e Cultura a Lugano
LAC Lugano Arte e Cultura a Lugano

LAC Lugano Arte e Cultura a Lugano – Ivano Gianola

Il LAC dichiara, già nella struttura, la sua nuova centralità urbana. Affacciato sul lungo lago, afferma un nuovo spazio urbano generando la grande e accogliente piazza Luini, dalla quale si snodano percorsi di accesso al sistema museale, ma anche alla centralissima via Nassa, al cinquecentesco complesso della Chiesa degli Angeli, sino al retrostante parco che, risalendo la collina, connette alla città alta. Ed è proprio questo l’intento che ha guidato la progettazione di Ivano Gianola, architetto locale ed esponente della Scuola Ticinese, che ha vinto il concorso internazionale nel 2002: strutturare, prima ancora che un pieno, il vuoto al suo intorno, cioè quella fitta e delicata trama di relazioni urbane che sole possono attivare e potenziare l’oggetto urbano.

LAC Lugano Arte e Cultura a Lugano
LAC Lugano Arte e Cultura a Lugano

Dalla prima idea di realizzare un polo culturale riadattando lo storico Hotel Du Parc – Palace, si è progressivamente giunti a quella di realizzare una struttura interamente nuova, accostata all’edificio ottocentesco da trasformare, invece, in residenza di lusso (appartamenti di grandi superfici, finiture di pregio, eccezionali viste sul lago), generando così parte delle risorse necessarie al nuovo LAC.

Continua a leggere su: www.arketipomagazine.it

LASCIA UN COMMENTO