L’Avis Magica di Armarada a Miami

Le forme libere di Avis Magica sono ispirate alla serie di sculture “L'Oiseau dans l'espace” di Costantin Brâncuşi
Le forme libere di Avis Magica sono ispirate alla serie di sculture “L’Oiseau dans l’espace” di Costantin Brâncuşi

Dal gesto creativo del designer, che genera forme libere, a un vero e proprio sistema organico capace di auto-produrre i materiali costruttivi: un progetto in due fasi coerentemente collegate fra loro.
Il Tower Bridge, il Colosseo, l’Opera House, il Golden Gate: tutte le grandi città hanno un simbolo iconico e Avis Magica si propone di diventarlo per Miami.

Inserito nello skyline di Miami, caratterizzato da anonimi grattacieli, il progetto si impone come landmark
Inserito nello skyline di Miami, caratterizzato da anonimi grattacieli, il progetto si impone come landmark

Il progetto di Armarada per questo inusuale centro di attrazioni naturalistiche prende spunto da alcune opere dello scultore romeno Constantin Brâncuşi, che stilizzano le forme dinamiche di un uccello in movimento.
Dopo aver descritto un ampio arco a terra, che racchiude un’area a parco per manifestazioni e spettacoli, la costruzione prende letteralmente il volo impennandosi a un’altezza vertiginosa rispetto al piatto panorama lagunare della Florida meridionale, culminando con una serie di piattaforme d’osservazione poste a oltre trecento metri d’altezza – più alte della Tour Eiffel.
[metaslider id=36661]
Oltre alle funzioni pubbliche più tradizionali come l’auditorium e il museo naturalistico, situate al piede, la torre è un contenitore cavo che accoglie la ricostruzione dei tre principali di ambienti naturali della zona.

La parte sommitale accoglie le piattaforme dell'osservatorio, dalle quali la vista spazia sul panorama oceanico
La parte sommitale accoglie le piattaforme dell’osservatorio, dalle quali la vista spazia sul panorama oceanico

Alto circa centoventi metri, l’acquario verticale consente di ospitare tutte le principali specie della fauna ittica dell’Atlantico tropicale. Sopra di esso, una serie di invasi sovrapposti creano un suggestivo arcipelago tridimensionale, popolato dalla flora e della fauna locali, circondato da un’enorme voliera nella quale la stratificazione dell’aria e speciali unità di ventilazione artificiale permettono la formazione delle nuvole.

Sezione verticale lungo il corpo in elevazione, che contiene ambienti marini, terrestri e aerei disposti in verticale
Sezione verticale lungo il corpo in elevazione, che contiene ambienti marini, terrestri e aerei disposti in verticale

Il pubblico accede da un ingresso dedicato e, seguendo il moto ascensionale di un volatile, attraversa i tre ambienti dentro elevatori sferici completamente trasparenti. Parte dell’energia necessaria al funzionamento di Avis Magica è prodotta dal movimento di una moltitudine di “penne”, incernierate alla porzione di facciata trasparente e azionate dal vento.

L'evoluzione progettuale prevede la costruzione della struttura grazie a processi di accrescimento organico
L’evoluzione progettuale prevede la costruzione della struttura grazie a processi di accrescimento organico

Dopo la sua prima pubblicazione, i progettisti hanno continuato la propria riflessione, giungendo a una profonda rivisitazione dell’idea originaria in chiave ecosostenibile.

Nel suo punto più elevato Avis Magica raggiunge un'altezza di 335 metri, superando qualsiasi edificio circostante
Nel suo punto più elevato Avis Magica raggiunge un’altezza di 335 metri, superando qualsiasi edificio circostante

Nella nuova versione, la costruzione della struttura portante è affidata alle enormi e ancora poco esplorate potenzialità della bioingegneria, mediante un sistema a basso impatto tecnologico ed energetico composto da colonie batteriche in grado di sintetizzare, per via metabolica, gli elementi chimici di base necessari a realizzare la struttura.

Armarada

Alex Sandulescu
Alex Sandulescu
Dan Adrian Ionescu
Dan Adrian Ionescu

Fondato dal designer Alex Sandulescu, Armarada è uno studio di architettura basato a Bucarest composto da Dan Adrian Ionescu (visual artist e co-progettista di Avis Magica), Catalina Simion (creative director) e Ionut Ovidiu Brinza (engineering consultant). L’obiettivo di questi giovani progettisti è creare un’architettura affascinante quanto concreta, in grado di suscitare forti emozioni affrontando le principali problematiche della società contemporanea attraverso un approccio non convenzionale all’espressione artistica e alla tecnologia contemporanee. Il gruppo si è recentemente aggiudicato il primo premio nel concorso per Novo Park, un edificio per uffici ecosostenibile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO