Le Olimpiadi nello stadio di Zaha Hadid

Immagine di Zaha Hadid Architects

Il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale Jacques Rogge ha annunciato ufficilamente che Tokyo ospiterà  i giochi Olimpici e Paralimpici del 2020.

Immagine di Zaha Hadid Architects

Con l’annuncio arriva anche la conferma che il nuovo National Stadium of Japan progettato da Zaha Hadid Architects  ospiterà gli eventi di atletica e le cerimonie di apertura e chiusura.

Immagine di Zaha Hadid Architects

Lo stadio, che sorgerà vicino a Shinjuku (Tokyo), sarà in grado di ospitare fino ad 80 mila spettatori su spalti regolabili che possono essere avvicinati o allontatanti dal campo di gioco in modo da rendere lo stadio adatto ad ospitare diverse manifestazioni sportive e culturali.

Immagine di Zaha Hadid Architects

Il progetto è stato assegnato a Zaha Hadid in seguito alla vittoria del concorso internazionale nel novembre 2012, quando la giuria, presieduta da Tadao Ando, ha reputato la proposta capace, con il suo design futuristico e le forme dinamiche, di incarnare i messaggi che il Giappone vorrebbe trasmettere al resto del mondo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here