Leed Gold per il centro finanziario di Shangai

Lo  Shanghai International Financial Center, un complesso di uffici di oltre un 460 mila metri quadri ha ottenuto la pre-certificazione Leed Gold.

L’intervento, progettato da Jahn si avvale della consulenza Leed Core e Shell di Thornton Tomasetti con il socio locale Bee e della consulenza energetica ed ingegneristica di Mep.

La costruzione delle tre torri dello Shanghai International Financial Center torri include una combinazione di ventilazione naturale ad alta efficienza, di sistemi di circolazione dell’aria a pavimento e di pannelli fotovoltaici. Le strategie di risparmio energetico includono anche grandi superfici vetrate che riducono l’utilizzo della luce artificiale e giardini pensili con sistemi di raccolta delle acque.

Le facciate, rivestite di vetri ad alte prestazioni, utilizzano sistemi di schermatura automatizzati che, insieme agli atri semi-condizionati, riducono notevolmente il fabbisogno di climatizzazione delle torri ed i carichi termici.

Il modello energetico degli edifici mostra un risparmio energetico previsto pari a circa il 30% rispetto ad un edificio tradizionale.

Le torri utilizzeranno l’acqua grigia proveniente da lavandini e docce per l’irrigazione della piazza e di altre aree verdi dell’edificio, con un risparmio di oltre il 50% di acqua potabile rispetto ad un tipico edificio per uffici.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here