Legno e acciaio per l’Albero della Vita a Expo 2015

L'albero della Vita in costruzione (foto di Wood Beton)
L’albero della Vita in costruzione (foto di Wood Beton)

Il conto alla rovescia per Expo Milano 2015 è cominciato e per l’esposizione universale, le 130 aziende coinvolte partecipano costantemente alla messa a punto di tutte le opere.

Tra queste, Wood Beton, oltre che nella realizzazione del Padiglione dell’Angola, è stata coinvolta con il Consorzio Orgoglio Brescia nella realizzazione dell’Albero della Vita, simbolo dell’intera manifestazione e del Padiglione Italia.

Concepito da Marco Balich, direttore artistico del Padiglione Italia, l’Albero della Vita è una struttura in legno lamellare di larice ed acciaio, alta 36 metri e posizionata all’interno di un bacino d’acqua, la Lake Arena.

Vista delle fasi d'assemblaggio della struttura (foto di Wood Beton)
Vista delle fasi d’assemblaggio della struttura (foto di Wood Beton)

Con i suoi 90 metri di diametro, è il più grande spazio aperto dedicato ai visitatori, capace di accogliere 20mila persone, e dove si prevede lo svolgimento di spettacoli con giochi d’acqua e rappresentazioni pirotecniche, installazioni artistiche, concerti su piattaforme e palchi galleggianti.

L’Albero della Vita rappresenta la natura primigenia ed esprime le molteplici radici, le tradizioni e il sapere dei territori italiani, una rete di connessioni tra il Padiglione Italia e i Padiglioni Regionali.

L'Albero della Vita è, nel sito Expo 2015, la più grande costruzione all'aperto dedicata ai visitatori (foto di Wood Beton)
L’Albero della Vita è, nel sito Expo 2015, la più grande costruzione all’aperto dedicata ai visitatori (foto di Wood Beton)

La struttura è stata il punto d’incontro anche delle 19 le aziende bresciane che compongono il Consorzio Orgoglio Brescia, costituitosi ufficialmente in risposta a una manifestazione d’interesse che l’Associazione Imprenditori Bresciani ha inviato a Padiglione Italia per indicare la piena disponibilità di diventare sponsor tecnico, offrendo gratuitamente la struttura dell’Albero della Vita.

La sommità dell'Albero della Vita (foto di Wood Beton)
La sommità dell’Albero della Vita (foto di Wood Beton)

Per arrivare all’istituzione del Consorzio, è stato necessario superare diverse difficoltà di natura burocratica, dovendosi confrontare con i centri decisionali di Expo e di Palazzo Italia. Inoltre, sebbene si trattasse di eccellenze bresciane, tutte unite con l’obiettivo comune di realizzare l’opera simbolo di Expo 2015, non è stato facile mettere a punto uno statuto che tutelasse tutti i partecipanti e definisse le modalità di partecipazione dei vari consorziati che, di fatto, spesso nella quotidianità sono aziende concorrenti. Ma nonostante tutto questo, si è arrivati in fondo, passando alla fase pratica: quando ormai sembrava troppo tardi, i tempi sono stati abbattuti.

Wood Beton ha creduto in questo progetto e, convinta della capacità, della determinazione e delle potenzialità delle aziende del territorio bresciano, ha deciso di far parte del Consorzio, apportando un contributo importante alla realizzazione dell’opera, vista la sua profonda conoscenza nella materia legno, nelle fasi di ingegnerizzazione e nei sistemi di sollevamento e montaggio.

[contact-form-7 404 "Not Found"]
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here