L’Iiyama Plaza di Kengo Kuma

È stato reso pubblico il progetto per il Complesso Culturale Iiyama Plaza, in Giappone, ideato da Kengo Kuma

foto di Kengo Kuma and Associates)

. Contribuendo a determinare l’area come uno spazio pubblico destinato a molteplici attività, il Coplesso Culturale della Iiyama Plaza sarà realizzato contemporaneamente al completamento di una linea dell’alta velocità ferroviaria, nuova connessione per la regione giapponese di Hokuriku.

Alcuni spazi interni del Complesso Culturale (foto di Kengo Kuma and Associates)

Il Complesso ideato da Kengo Kuma costituisce un luogo di riunione per la popolazione locale ed è dotato di due sale principali oltre ad un centro civico. L’edificio è organizzato in tre volumi distinti e disposti liberamente in una trama costruttiva, con collegamenti realizzati attraverso un percorso coperto che offre la vista sul paesaggio esterno.

L’interno definito da strutture lignee articolate e viste aperte sul paesaggio (foto di Kengo Kuma and Associates)

Il Complesso Culturale è orientato verso il centro della città, sviluppato per configurarsi il più aperto ed accogliente possibile proprio grazie alla sua suddivisione in elementi spaziali che coinvolgono nell’architettura gli ambienti esterni circostanti.

Vista della sala per le esibizioni (foto di Kengo Kuma and Associates)

L’edificio sarà realizzato con una serie di strutture lignee molto articolate che definiscono gli spazi delle sale. Queste sono organizzate secondo un principio di flessibilità degli ambienti per poter ospitare molteplici attività laboratoriali, ricreative e di scambio sociale. La sala più grande sarà invece destinata alla funzione principale d’esibizione per spettacoli musicali o teatrali.

La sala principale oscurata per gli spettacoli (foto di Kengo Kuma and Associates)

La Iiyama Plaza sarà perciò un luogo fortemente integrato con l’ambiente circostante, capace di divenire un polo catalizzatore per la vita della cittadina e che potrà beneficiare, inoltre, dell’impatto positivo sull’economia locale che la linea ferroviaria renderà realizzabile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here