L’intreccio di abitazioni di Oma/Ole Scheeren a Singapore

[metaslider id=34242]
Nel cuore del Southern Ridge Trail di Singapore, un nuovo sviluppo residenziale a grande scala che adotta una nuova tipologia insediativa per interventi abitativi in contesti urbani ad alta densità. Progettato da Oma/Ole Scheeren, The Interlace si stacca dalla consueta tipologia delle torri verticali isolate, uniche o in gruppo, trasformandole in una nuova opportunità di connessione orizzontale e creando una rete di spazi privati e semi pubblici in una radicale reinterpretazione della vita contemporanea comune.

Vista del complesso, completato a Singapore alla fine del 2013 (foto Iwan Baan)
Vista del complesso, completato a Singapore alla fine del 2013 (foto Iwan Baan)

«The Interlace – spiega Ole Scheeren – apre uno spazio di esperienza collettiva all’interno della città e avvicina il desiderio di individualitá e privacy con un senso di vita comune». Ubicato su un sito di 8 ettari, il complesso include 31 edifici per appartamenti, sovrapposti secondo un’organizzazione a base esagonale che provvede un totale di 1040 unità abitative di taglio diverso. I blocchi per appartamenti, ognuno alto sei piani e nella medesima lunghezza, sono organizzati intorno a otto corti aperte, identificate da precise composizioni architettoniche, atmosfera e disegno paesaggistico. Al centro del complesso si trovano le zone pubbliche, quali la Central Square, la Theatre Plaza e il Water Park che includono attività quali il teatro, sala lettura, clubhouse, palestre e piscine.

Vista di dettaglio dell’intreccio orizzontale dei blocchi per appartamenti (foto Iwan Baan)
Vista di dettaglio dell’intreccio orizzontale dei blocchi per appartamenti (foto Iwan Baan)

Intorno alle corti, i blocchi interconnessi generano una moltitudine di spazi esterni comuni, creando un paesaggio dinamico e quasi una nuova topografia marcata dalle terrazze infinite che seguono le gradonature del costruito. Singolare l’intreccio tra i blocchi abitativi, che in parte rimangono sospesi e in parte si accostano l’uno sull’altro, generando coperture a verde infinite e massimizzando gli spazi aperti.

 

Büro Ole Scheeren

Ole Scheeren (foto Wing Shya)
Ole Scheeren (foto Wing Shya)

Prima di fondare Büro Ole Scheeren nel 2010, l’architetto tedesco Scheeren, è stato Director e Partner insieme a Rem Koolhaas presso Oma (Office for Metropolitan Architecture) e responsabile dello studio Oma in Asia. Con uffici a Hong Kong e Pechino, Büro Ole Scheeren sta attualmente lavorando alla costruzione dell’edificio Angkasa Raya a Kuala Lumpur, a Singapore, sulla torre a uso misto Mahanakhon di Bangkok e nella nuova sede della più antica casa d’aste d’arte a Pechino.

Scheda
Location
Alexandra Road / Depot Road, Singapore
Client
CapitaLand Singapore
Developer
Joint development by CapitaLand Singapore and Hotel Properties
Design Architect
Oma, designer and partner-in-charge Ole Scheeren (now at Buro Ole Scheeren)
Architect of Record
strong>Rsp Architects, Planners & Engineers, Singapore
Structural Engineer(s)
T.Y.Lin International
Mep Engineer
Squire Mech, Singapore
Landscape
Oma (Concept/SD) / ICN Design International, Singapore
Lighting
Lighting Planners Associates (S, Singapore
Quantity Surveyor
Langdon & Seah Singapore
Acoustics
Acviron Acoustics Consultants, Singapore
Main Contractor
Woh Hup (Private), Singapore
 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO