Londra. Piero Lissoni per il Lema flagship store di Kings Road

Al primo piano dello showroom,  ambiti interconnessi dove trovano posto i pezzi delle collezioni Lema Casa
Al primo piano dello showroom, ambiti interconnessi dove trovano posto i pezzi delle collezioni Lema Casa

A Londra, lungo l’esclusiva Kings Road, il primo flagship store diretto di Lema.  Uno spazio d’autore, organizzato su due livelli interconnessi da una scenografica scala metallica, pensato per accogliere le due diverse anime del noto  Gruppo italiano, materializzate in Lema Casa e Lema Contract.

Interni dello show room di Lema a Londra
Interni dello show room di Lema a Londra

Due forze  accomunate  da un medesimo filo conduttore: la cultura del saper fare, tra tradizione e innovazione , che definisce da sempre l’essenza del design italiano e il modo unico in cui Lema lo interpreta.Schermata 2015-03-23 alle 19.30.16

Firmato da Piero Lissoni, lo showroom si distribuisce su più di 400 metri quadrati all’interno di un edificio preesistente con un forte carattere industriale “contaminato” dallo stile elegante del Gruppo e dalla forte e rilassante atmosfera mediterranea di Lema.Schermata 2015-03-23 alle 19.34.32

Piero Lissoni
Piero Lissoni

“Un luogo – spiega Piero Lissoni – pensato per essere un atelier, lo showroom a Londra è molto di più, è una via di mezzo tra il negozio e la sartoria su misura per i mobili. Ho cercato di salvaguardare il genius loci dell’edificio esistente, ho tenuto conto del quartiere e soprattutto della città dove si trova. Abbiamo adattato lo spazio trovato in origine con dettagli nuovi, abbiamo addolcito la sua anima fortemente industriale e non particolarmente nobile con una scala scultorea in lamiera bianca, con legni in rovere naturali, raccontando sia delle storie di vita che di progetto”.Lema_ArmadioalCentimetroAria

Al primo piano,  con ampie vetrine lungo Kings Road, ambiti interconnessi dove trovano posto i pezzi delle collezioni Lema Casa. Sistemi modulari, pezzi singoli e imbottiti  tra cui i divani Yard, Snap e Cloud di Francesco Rota e il divano Aberdeen di Officinadesign Lema.

Lema_Selecta_Aberdeen_CruiseTra i tavoli in mostra , Wow di Toan Nguyen e Shade di Francesco Rota con il suo esteso piano rettangolare con finitura Argilla Ardesia. Protagonisti delle pareti, gli sviluppi infiniti delle librerie, tra cui Selecta di Officinadesign Lema e il sistema modulare T030 Box di Piero Lissoni, insieme ad altri pezzi caratterizzati da una grande attenzione progettuale e realizzativa a cui si accostano i noti Armadi al Centimetro.

Lema_Hangar_Shen_2_SantiCalecaDinamico e innovativo , l’ambito del livello inferiore dedicato a Lema Contract.  Un punto d’incontro per architetti ed interior designers  per sviluppare soluzioni su progetto per grandi interventi , riassunto nel motto “You think we make”.

lema_bulgari_a_highTra i grandi progetti della divisione Contract di Lema, l’esclusivo Hotel Bulgari di Knightsbridge ed i complessi residenziali  di Neo Bankside, Park House, Cheyne Terrace e Fulham Reach.

Angelo Meroni, presidente e Ceo Lema
Angelo Meroni, presidente e Ceo Lema

“Londra – dichiara il presidente Angelo Meroni – centro nevralgico delle grandi commesse internazionali, tra i principali mercati di sbocco per il Made in Italy, dove hanno sede i maggiori developer e real estate nonché alcuni tra i più prestigiosi studi di architettura a livello europeo, rappresenta per il nostro Gruppo un investimento strategico finalizzato ad aumentare la riconoscibilità ed amplificarne il ruolo di partner attento per prestigiosi progetti a livello globale”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO