Luigi Caccia Dominioni nel racconto di Mario Botta

Luigi Caccia Dominioni, protagonista nel racconto di Mario Botta

Nell’ambito del Festival del Racconto, sabato 16 novembre, Mario Botta parlerà dell’opera e della figura dell’architetto Luigi Caccia Dominioni. L’incontro si svolgerà presso Villa Recalcati a Varese, dove l’architetto Mario Botta ripercorrerà l’opera dell’amico: Luigi Caccia Dominioni è ancora oggi una delle figure più originali tra quelle dell’architettura italiana, interprete autorevole della tradizione milanese e lombarda. Capisaldi della sua opera in architettura vi sono edifici religiosi come la Chiesa di San Biagio a Monza, numerosi interventi per uffici, negozi e residenze a Milano, dove realizza per la città la famosa sistemazione di Piazza San Babila, e ancora i complessi residenziali di Milano San Felice progettati in collaborazione con Vico Magistretti. Con Ignazio Gardella, Dominioni si dedica pure alla progettazione e realizzazione di numerosi arredi ed oggetti di design; inoltre da non dimenticare l’esperienza di sette anni trascorsi nel Principato di Monaco dove si trasferisce nel 1975, realizzando l’edificio di Parc Saint Roman. Una figura di grande rilievo che ha saputo realizzare la pratica architettonica in ogni suo aspetto e come risultato della sintonia con il luogo, dell’attenta ricerca tecnica e materiale: «non c’è mai un problema di scala, tutto quello che si fa è sempre in rapporto all’uomo».

 

 

 

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO