Luisa Menazzi Moretti e Marco Maria Zanin al Gam di Genova

Presso la Galleria d’Arte Moderna di Genova sarà esposta, fino al 22 giugno 2014, la mostra fotografica “Cose di Natura. Luisa Menazzi Moretti e Marco Maria Zanin” che accoglie diverse opere site specific, frutto di un dialogo creato in loco con le raccolte museali e il paesaggio circostante.

L’evento è il sesto appuntamento della rassegna “Natura ConTemporanea” ideata e curata da Fortunato D’Amico e Maria Flora Giubilei: incentrata sul tema della natura, l’esposizione presenta scatti fotografici che prendono il posto di alcune opere pittoriche della collezione, creando un profondo legame con il percorso museale e valorizzando nel contrasto la visione artistica contemporanea. Gli scatti in mostra mettono in luce la forte dicotomia fra sguardo e realtà.

L’obiettivo di Luisa Menazzi Moretti è attento a catturare immagini là dove normalmente si lascia scivolare la visione. Attraverso l’osservazione del dettaglio, come in Alberi e specchio, Sfere, Serre e Terra e cielo, viene messa in risalto la ricerca dell’armonia della forma, di equilibri geometrici e di colori espressivi.

Marco Maria Zanin privilegia, invece, la panoramica d’insieme per descrivere la realtà dei luoghi in un racconto poetico e contemplativo: dalle campagne immerse nella nebbia della serie di Cattedrali rurali, alle città apparentemente vuote come in Luz e Rua General Carneiro, fotografie realizzate a San Paolo del Brasile, le sue inquadrature raccontano di architettura e paesaggio come segni in cui riconoscere l’anima dell’uomo che li abita.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO