Casalgrande Padana

Montebar Villa

Una casa prefabbricata in legno adagiata su un terreno panoramico che si affaccia sulle alpi svizzere, una posizione privilegiata e soleggiata durante le quattro stagioni, un luogo magico dove il silenzio è alternato dal suono in lontananza delle mucche al pascolo, dove l’aria è frizzante e la brezza scuote dolcemente i rami degli alberi trasportando il profumo del bosco e della natura: la Montebar Villa, progettata dall’architetto Jacopo Mascheroni (JM Architecturenel Canton Ticino, nasce dall’adeguamento al regolamento edilizio locale che imponeva l’impiego di tetti a falde di color grigio scuro per meglio integrarsi nel paesaggio. Uno dei tratti distintivi del progetto è quello di aver utilizzato un unico materiale sia per il tetto che per le facciate, per conferire all’edificio un’immagine monolitica, come un masso nella natura. Unica eccezione il fronte sud, che, orientato a valle, garantisce una vista spettacolare a 180 gradi tramite la grande vetrata che contiene la zona giorno, e risvolta internamente creando una loggia dove poter soggiornare durante i mesi estivi.

Montebar Villa Medeglia, Canton Ticino (Svizzera) – Jacopo Mascheroni JM Architecture
Montebar Villa Medeglia, Canton Ticino (Svizzera) – Jacopo Mascheroni JM Architecture

Montebar Villa si è aggiudicata il Grand Prix 2016 di Casalgrande Padana per la categoria Edilizia Residenziale.

Continua a leggere su: www.arketipomagazine.it

LASCIA UN COMMENTO