Nastri d’acciaio per rinnovare il museo

Immagine di Kohn Pedersen Fox Associates

Lo studio di architettura Kohn Pedersen Fox Associates (Kpf) ha presentato il suo progetto per il nuovo Petersen Automotive Museum di Los Angeles, che nel 2014 festeggerà il suo 20esimo anniversario con una trasformazione esterna completa ed una riprogettazione degli spazi interni, atta a renderlo museo a livello mondiale sull’arte, l’esperienza, la cultura ed il patrimonio dell’automobile.

Situato nel “Museum Row” del noto “Miracle Mile”, l’edificio ha mantenuto finora l’aspetto originale di quando venne costruito, nel 1962, come centro commerciale.

Immagine di Kohn Pedersen Fox Associates

Il progetto di Kpf interpreta l’esistente come un telaio senza corpo, di cui mantiene l’ossatora eliminando il portico in cemento affacciato su Wilshire e rivestendo la facciata attuale con una lamiera in alluminio ondulato.

Immagine di Kohn Pedersen Fox Associates

Nuovi “nastri” in acciaio inox rivestiranno i prospetti e la copertura, stagliandosi contro il sottostante rivestimento in alluminio, verniciato di rosso ed avvolgendo l’edificio.

La conformazione di questi “nastri”, che si comportano come travi autoportanti, evoca la sensazione di velocità e movimento tipicamente associata alle automobili.

Di notte, il colore e le forme saranno illuminate dall’interno per accentuare la scultura in acciaio e rendere l’edificio un faro su The Miracle Mile.

I lavori dovrebbero durare dai 14 ai 16 mesi, concludendosi nei primi mesi del 2015.

Immagine di Kohn Pedersen Fox Associates
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO