Nippon Moon, un viaggio interattivo progettato da UNStudio

Immagine di UNStudio

L’olandese UNStudio ha sviluppato il concept di una gigantesca ruota panoramica in Giappone che sfida apertamente il London Eye ed il Singapore Flyer: Nippon Moon, proposta per una localizzazione ancora sconosciuta, coniuga l’immagine familiare di una ruota panoramica con una rete di interfacce virtuali che consentiranno al visitatore di creare la propria realtà aumentata personale.

Immagine di UNStudio

Ciascuna delle 32 postazioni offrirà un tema diverso, personalizzabile con animazioni e suoni attraverso un’applicazione che gli utenti scaricheranno sul proprio smartphone o tablet, avviando così realtà virtuali all’interno delle pareti vetrate.

L’applicazione consentirà inoltre di prenotare online la propria esperienza e di creare una rete di comunicazione che permetterà l’interazione tra le diverse capsule. I visitatori avranno anche la possibilità di condividere le proprie immagini utilizzando una “Hall of Fame” digitale.

Immagine di UNStudio

«L’integrazione della tecnologia più avanzata incorporata nelle capsule creerà una realtà aumentata integrata per raggiungere nuovi livelli di coinvolgimento – sia in termini di panorama circostante sia attraverso la comunicazione e l’interazione tra gli utenti – ha dichiarato Ben Van Berkel, fondatore di UNStudio – Grazie a questo, Nippon Moon non diventa solo una piattaforma di osservazione, ma un luogo di stimolazione della fantasia».

Immagine di UNStudio

UNStudio sta lavorando al fianco degli user-experience designer di Experientia per sviluppare gli aspetti interattivi del progetto, mentre gli ingegneri di Arup e Mitsubishi Heavy Industries stanno collaborando sulle specifiche tecniche.

Immagine di UNStudio

Il progetto prende avvio in seguito ad una commissione della Ferris Wheel Investment, che nel 2012 chiese ad UNStudio di progettare una ruota panoramica gigantesca per il Giappone, innovativa e d’impatto internazionale.

Nippon Moon nasce così con l’intento di proporre un viaggio per conoscere l’ambiente, la cultura ma anche una parte di sé, attraverso un’esperienza personale ed esclusiva.

Immagine di UNStudio

Quattro gli elementi chiave che definiscono le logiche di progettazione socio-architettonica: potenziamento dei sensi, ‘interattività, esperienza e romanticismo. Attraverso l’integrazione di elementi interattivi è stato possibile estendere il progetto ben oltre il momento in cui si prende fisicamente parte al “viaggio”, rendendo il visitatore parte del social network che ruota attorno a Nippon Moon.

di Carlotta Marelli

Immagine di UNStudio
Immagine di UNStudio
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here