Norman Foster per Porcelanosa

Giovedì 17 gennaio Porcelanosa ha presentato il nuovo monomarca newyorkese  nello storico palazzo Commodore Criterion Building, in centro Manhattan: l’azienda ha affidato il progetto degli interni, circa 1700 metri quadrati su sei piani, a Foster+Partners.

L’intervento, che dovrebbe essere completato nella primavera 2014, non interviene sulla facciata storica del palazzo, inserito nella lista degli edifici protetti della città, ma lavora sugli interni creando una sequenza spettacolare di spazi.

Foto di Norman Foster + Partners

Il nuovo showroom sarà caratterizzato  da immagini in scala reale dei prodotti Porcelanosa, dai pavimenti e rivestimenti alle soluzioni per bagno e cucina. Un piano dell’edificio sarà invece destinato a libreria del design che, con oltre 1.000 referenze di piastrelle, mosaici, pietre, legno ed altri materiali, diverrà uno spazio di lavoro ideale per architetti e designer.

Lord Foster ha così commentato il progetto: « Il nuovo showroom di Porcelanosa a Manhattan è in un’ottima posizione, vicino all’incrocio tra la Fifth Avenue e Broadway, di fronte al Flatiron Building. Ma come molti edifici neoclassici di New York City, il Commodore Criterion Building, che risale al 1918, è composto da sei piani identici, condizione non certo ideale per spazi atti a presentare prodotti contemporanei. La principale sfida progettuale è stata quella di lavorare all’interno di un involucro protetto trasformandone solo l’interno. Il progetto creerà nuove connessioni visive verticali attraverso l’edificio e introdurrà una maggiore varietà di spazi, con una serie di livelli interconnessi.

Questa trasformazione è anche l’occasione per migliorare radicalmente il rendimento energetico dell’edificio: puntiamo ad una valutazione Leed Gold.

In sintesi, il progetto consiste nel ripristinare la facciata storica esterna e di creare una nuova esperienza di spazio interno all’interno di un programma di sostenibilità.

Foto di Porcelanosa
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here