Europa 2020: rilanciare il sistema professionale

fondiVenerdì 12 dicembre, presso la Casa dell’Architettura, nell’ambito del Semestre di Presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea, si svolgerà il seminario Obiettivi strategici Europa 2020I fondi strutturali e d’investimento europei. Rilanciare il sistema professionale e promuovere una crescita “intelligente” sostenibile e solidale”.

Al centro della giornata, promossa dall’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia, dal Consiglio Nazionale degli Architetti PPC e dal Programma di apprendimento permanente dell’Unione Europa, la discussione sulla strategia “Europa 2020”, per uscire dalla crisi e preparare l’economia dell’Unione per il prossimo decennio.

L’iniziativa è articolata in due momenti: in mattinata si svolgerà un workshop tematico che vedrà al centro dei lavori l’illustrazione degli strumenti di base per una corretta progettazione europea ed un approfondimento sui percorsi dei giovani architetti in Europa. Nel corso dei lavori saranno presentati i risultati raggiunti dal progetto “Cornelius Hertling” finanziato dal programma Leonardo da Vinci, che quest’anno concluderà le attività con il rientro delle settanta borse di studio stanziate per i giovani architetti, che hanno avuto la possibilità di accrescere il proprio bagaglio con una “mobilità” professionale in un contesto europeo.

Nel pomeriggio, dopo una sessione dedicata a come rilanciare il Sistema professionale e promuovere una crescita intelligente sostenibile e solidale, si entrerà nel vivo dell’illustrazione dei fondi strutturali e d’investimento europei, con rappresentanti tecnici, istituzionali e politici. Interverranno in aula Leopoldo Freyrie, presidente della Consiglio nazionale Architetti PPC; Roberta Angelilli già vicepresidente del Parlamento europeo; Giovanni La Via, Presidente della Commissione Ambiente, Sanità pubblica e sicurezza alimentare del Parlamento Europeo; Gianni Pittella, Parlamentare europeo; Antonio Tajani, vice -Presidente del Parlamento Europeo. Saranno in collegamento video da Bruxelles Silvia Costa, della Commissione per la cultura e l’Istruzione del Parlamento europeo e David Sassoli, vice-presidente del Parlamento Europeo.

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO