Oma per il Lujiazui Exhibiton Centre

Visualizzazione aerea del Lujiazui Exhibiton Centre, Shanghai, Cina (foto di Oma)
Visualizzazione aerea del Lujiazui Exhibiton Centre, Shanghai, Cina (foto di Oma)

Il complesso espositivo del Lujiazui Exhibiton Centre, disegnato da Oma, si trova sullo sviluppo settentrionale e più recente di Shanghai Pudong, lungo il fiume Huangpu, uno dei waterfront più fotografati al mondo.

L'edificio per esposizioni sarà caratterizzato dalla struttura metallica a vista (foto di Oma)
L’edificio per esposizioni sarà caratterizzato dalla struttura metallica a vista (foto di Oma)

Il sito del progetto, che occupa l’ex ‘Shanghai Shipyard’, ha una lunga tradizione e storia legata all’industria navale. Il nuovo centro espositivo è posizionato sulla rampa di un ex supporto navale e realizza uno spazio per eventi connessi al quartiere finanziario circostante.

Modellazione grafica tridimensionale del Lujiazui Exhibiton Centre (foto di Oma)
Modellazione grafica tridimensionale del Lujiazui Exhibiton Centre (foto di Oma)

Oma ha concepito il centro espositivo similmente ad “armature spaziali” sospese sopra una piazza e collegate ad un secondo spazio espositivo, situato al di sotto della rampa di supporto. L’edificio organizza lo spazio aperto, aggiungendo nuove opportunità funzionali per la proiezioni di film, sfilate di moda e concerti.

La sezione sull'area: da un attacco continuo al suolo l'architettura si solleva, nella sua estensione, su pilasti (foto di Oma)
La sezione sull’area: da un attacco continuo al suolo l’architettura si solleva, nella sua estensione, su pilasti (foto di Oma)

Il nuovo volume trasforma la rampa esistente in uno spazio teatrale con una larga scala per eventi mentre la piazza coperta sotto la struttura elevata può essere utilizzata per avvenimenti più intimi.

Visualizzazione del prospetto frontale (foto di Oma)
Visualizzazione del prospetto frontale (foto di Oma)

È la materialità dell’architettura a stabilire un dialogo con il passato industriale del sito: il centro espositivo è un oggetto misterioso avvolto in una maglia metallica, la sua struttura in acciaio rimane, inoltre, esposta, facendo eco agli scafi delle navi non finiti che si trovano nel sito.

Schema funzionale e strutturale dell'edificio (foto di Oma)
Schema funzionale e strutturale dell’edificio (foto di Oma)

Lo studio Oma è stato nominato, dalla Development Corporation del Lujiazui Central Financial District, quale progettista della seconda fase del progetto e direttore dei lavori di costruzione, avviati nel mese di novembre 2014. Il centro espositivo dovrebbe, quindi, essere aperto al pubblico alla fine del 2015.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO