Överby House, villa con vista… sull’arcipelago di Stoccolma

(foto di Åke Eson Lindman)

Una villa estiva costruita con soluzioni ad hoc e che si affaccia sul panorama incontaminato dell’arcipelago di Stoccolma: è la Överby House progettata da John Robert Nilsson.

Överby House, la villa progetto di John Robert Nilsson affacciata sull’arcipelago di Stoccolma (foto di Åke Eson Lindman)

Disegnata secondo linee essenziali e dirette, la casa costituisce un elemento elegante e ordinato sulla cima di un promontorio roccioso nel paesaggio impervio dell’arcipelago.

Il prospetto d’accesso alla villa (foto di Åke Eson Lindman)

Capace di comprendere e sottolineare con il proprio disegno l’orizzonte, la villa è concepita di fronti in netto contrasto tra loro: quello d’ingresso è realizzato da un’opaca parete dall’intonaco scuro in cui l’unica apertura è costituita da un’alta porta trasparente a bilico verticale; mentre quello affacciato sul paesaggio si apre nella completa trasparenza di vetrate alte dal pavimento al soffitto.

Vista della villa dagli spazi esterni (foto di Åke Eson Lindman)

Lo spazio interno principale si  affaccia su un grande living composto di soggiorno e cucina ad isola, e pure qui l’architettura si realizza nel contrasto tra luce e buio.

La villa si apre sulla piscina e sullo spettacolare paesaggio (foto di Åke Eson Lindman)

Il colore dominante degli ambienti è il bianco: presente negli intonaci insieme alle note argentee del frassino bianco, nelle sfumature  del calcare di Gotland e ancora negli elementi d’acciaio laccato.

Vista degli interni dove domina il colore bianco (foto di Åke Eson Lindman)

L’esterno è invece scuro, realizzato con gesso nero opaco, cartone catramato e acciaio verniciato a polvere. Nell’ampia terrazza sul paesaggio è ritagliata la piscina a sfioro e i divanetti esterni incassati a pavimento illuminati da un braciere centrale.

Particolare degli spazi aperti sul mare (foto di Åke Eson Lindman)

Per raggiungere la villa, il progetto ha previsto la realizzazione di una passerella in legno che si arrampica sul promontorio in un percoso immerso nel paesaggio e che si riconnette, a valle, al pontile nella baia dove l’ampliamento terrazzato sul mare è arricchito di sedute scultoree e un nuovo braciere.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here