Padiglione Humanidade

Pavillon-Humanidade, Carla Juacaba

L’effimero padiglione Humanidade 2012, progettato da Carla Juaçaba con Bia Lessa per Rio 20, è un edificio-ponteggio, traslucido, esposto a tutte le condizioni atmosferiche: luce, calore, pioggia, ai suoni delle onde e del vento, che ricorda all’uomo la sua fragilità rispetto alla natura. La struttura è composta da 5 pareti strutturali lunghe 170 metri ed alte 20, separate da uno spazio di 5,40 metri, creando una passerella sospesa sul paesaggio di Rio, interrotta da spazi per la sosta e la riflessione. Le sale espositive, scatolari, funzionano come irrigidimenti della struttura.

Il progetto si propone l’obiettivo della sostenibilità, raggiunto attraverso l’utilizzo di materiali di riciclo, riutilizzabili al 100%.

La giuria di ArcVision Prize ha premiato l’elegante semplicità e funzionalità del padiglione, capace di creare un dialogo magico con il paesaggio circostante, contribuendo a migliorare il luogo che lo accolgie e la sua già spettacolare natura.

Vai all’articolo ArcVision Prize

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here