Porto Poetic in Triennale

Porto Poetic” è la mostra curata da Roberto Cremascoli per la Triennale di Milano, organizzata da quest’ultima insieme al Council of Architects – Northern Chapter (Oasrn) sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Portoghese con la collaborazione del Canadian Centre for Architecture – Cca e del Museum of Modern Art – MoMA.

Una panoramica delle figure chiave dell’architettura portoghese Álvaro Siza e Eduardo Souto de Moura assieme agli architetti Fernando Távora, Adalberto Dias, Camilo Rebelo and Tiago Pimentel, Carlos Castanheira, Cristina Guedes e Francisco Vieira de Campos, Isabel Furtado e João Pedro Serôdio, João Mendes Ribeiro, José Carvalho Araújo e Nuno Brandão Costa.

L’esposizione racconta la Porto, poetica, fatta di piccole cose e di grandi interventi che negli ultimi vent’anni è stata campo di trasformazione e di innovazione con progetti che hanno modificato la maniera di vivere la città e di conseguenza anche gli spazi collettivi.

Partendo dagli anni Cinquanta ed arrivando fino all’attualità la mostra si sviluppa attraverso 3 nuclei -Poetic, Community, Design- descritti mediante filmati, visioni fotografiche, archivi di Siza e Souto de Moura, oggetti di design, visioni critiche e otto progetti di ulteriori esponenti dell’architettura portoghese.

La mostra è visitabile sino al 27 ottobre 2013.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here