Premio alle utility italiane

Un momento del Convegno

Il 23 ottobre è stato assegnato a Roma il primo Top Utility Award, un premio alle eccellenze italiane del settore utility che si occupano di fornitura domestica di energia elettrica, gas, acqua e di gestione dei rifiuti.

Il premio speciale Mezzogiorno è stato assegnato ad Aqp (Acquedotto Pugliese), Amap Palermo e Salerno Energia.

Il premio, assegnato attraverso un metodo di analisi scientifica applicata ai dati aziendali, in modo da valorizzare le migliori pratiche, è stato accompagnato dal convegno “ Le utilities per lo sviluppo economico e sociale dell’Italia. Le eccellenze dei servizi pubblici per la rinascita del nostro Paese”.

Sono state premiate cinque categorie: Il Top Utility Award è stato assegnato ad Hera, il premio alla Sostenibilità ad A2a, alla Comunicazione ad Enel, per la categoria Clienti e Sviluppo del territorio è stata premiata Marche Multiservizi, infine Smat si è aggiudicata il titolo Tecnologia e innovazione.

Secondo Alessandro Marangoni, autore del lavoro di analisi, la ricerca «sfata il mito secondo cui le imprese italiane sarebbero meno efficienti, pur comprendendo realtà molto diverse, dai grandi incumbent alle piccole aziende locali».

«I temi della sostenibilità e della responsabilità sociale, della valorizzazione e della promozione del territorio sono da sempre la nostra bussola – commenta Adolfo Spaziani, direttore di Federutility, uno dei soggetti promotori del premio. – Va da sé che il valore delle utility come motore di sviluppo e crescita del Paese deve essere supportato adeguatamente dalle istituzioni, attraverso politiche coerenti e lungimiranti, per realizzare insieme un contesto di servizi sempre più qualificante e virtuoso».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here