Protocollo d’intesa sulle smart city

È stato firmato a Torino, nell’ambito del Festival Architettura in Città, il protocollo d’intesa fra i tre assessori con delega “smart city” delle città di Torino, Genova e Milano, dopo un confronto sugli sviluppi dei progetti di città intelligente nelle rispettive città. Si inaugura così una nuova fase di collaborazione e si ufficializza un modello di condivisione di processi e buone pratiche per sostenere la trasformazione delle tre città verso un modello concreto di “smart city”. Ciascuna città lavorerà sulle proprie specificità e “vocazioni territoriali”, mettendo a sistema eccellenze ed esperienze, secondo un approccio comune di gestione che ha l’obiettivo di migliorare la qualità della vita degli abitanti e realizzare uno sviluppo economico sostenibile.

Grazie a questa intesa, Torino, Genova e Milano, oltre che nella partecipazione a bandi europei e nazionali, con un’azione di sostegno reciproco, collaboreranno, in particolare, in alcuni ambiti chiave come il trasporto e la logistica.

La collaborazione tra città consentirà di promuovere, in maniera concordata, le iniziative più promettenti sul territorio, guidando il dialogo con le imprese, i centri di ricerca e tutti gli attori sociali coinvolti. Sarà così possibile individuare una definizione congiunta di “smart city” e degli indicatori per la “misurazione” di questa evoluzione. Il coordinamento dei progetti delle tre città proseguirà, inoltre, all’interno del lavoro dell’Osservatorio Nazionale sulle Smart Cities di Anci.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here