Rem Koolhaas vince il Johannes Vermeer Award 2013

Rem Koolhaas, foto di Fred Ernst

La giuria ha assegnato all’unanimità il premio olandese per le arti Johannes Vermeer a Rem Koolhaas, architetto, urbanista e scrittore tra i più influenti e discussi teorici della scena contemporanea, per il suo imponente lavoro come progettista e pensatore e per il suo contributo al discorso sulla città, in particolare per le sue prassi innovative in aree con rapida crescita economica e della popolazione.

Contributo che inizia nel lontano 1978 con la pubblicazione del suo libro Delirious New York, nel quale ripercorre la storia di Manhattan che, di fatto, è stata una sorta di laboratorio per la nascita di un particolare stile di vita metropolitano: “la cultura della congestione”.

La giuria ha anche ammirato l’eccezionale energia di Koolhaas  che permette a lui e il suo studio Oma di inventare continuamente nuove possibilità di plasmare l’ambiente costruito. Il ministro della cultura olandese consegnerà il premio a Koolhaas il 21 ottobre presso il Rijksmuseum, di recente riaperto ad Amsterdam.

Il Premio Johannes Vermeer è stato istituito nel 2009 ed è destinato ad artisti che lavorano nei Paesi Bassi nel campo della danza. del design, della moda, della musica, della scrittura e della pittura.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here