Renzo Piano inaugura l’Intesa Sanpaolo Office Building di Torino

(foto di Andrea Cappello)
(foto di Andrea Cappello)

Alla presenza delle più alte cariche dell’amministrazione locale, Renzo Piano ha inaugurato a Torino il centro direzionale di Intesa Sanpaolo, l’edificio, dopo la Mole Antonelliana, più alto del capoluogo piemontese.

Panorama di Torino con la torre in costruzione (foto di Enrico Cano_rpbw)
Panorama di Torino con la torre in costruzione (foto di Enrico Cano_rpbw)

Con uno sviluppo di 44 piani, di cui 38 fuori terra, l’edificio è situato ai margini del centro storico, in un’area di importanza strategica per la città ed è adiacente al Giardino Nicola Grosa, anche esso inserito nel progetto.

Uno scorcio del giardino (Enrico Cano_rpbw)
Uno scorcio del giardino (Enrico Cano_rpbw)

Dopo cinque anni di lavoro per la sua realizzazione, affidata al gruppo Rizzani de Eccher consociatosi con  Implenia Italia e un investimento di mezzo miliardo di euro, l’edificio, alto 166 metri, ospiterà gli uffici di circa duemila dipendenti, dislocati nei diversi piani. Alcuni piani sono, invece, aperti al pubblico così come l’auditorium, la serra bioclimatica con ristorante e il bar “con vista” all’ultimo piano.

La serra (foto di Enrico Cano_rpbw).jpg
La serra (foto di Enrico Cano_rpbw).jpg

renzo piano-progettarearchitettura.it«Questo è un edificio che respira, perché ha intenzione di consumare pochissima energia. Del resto, la fragilità della terra è un elemento d’ispirazione sempre più importante. Questo edificio possiede un’intelligenza energetica ed è aperto alla città, due elementi chiave, che oggi sono l’essenza della contemporaneità». Renzo Piano

(foto di Andrea Cappello)
(foto di Andrea Cappello)

La facciata a doppia pelle con elementi inclinabili in funzione delle condizioni climatiche, l’uso di 1500 metri di pannelli fotovoltaici e altre importanti scelte tecniche e tecnologiche, come l’installazione di unità per la climatizzazione a elevata efficienza che sfruttano l’acqua di falda per il comfort di tutto l’edificio senza emettere inquinanti in atmosfera, sono scelte mirate alla riduzione dell’impatto ambientale dell’edificio e delle spese di gestione dello stesso.

(foto di Andrea Cappello)
(foto di Andrea Cappello)

Grazie alla scelta di questa soluzioni progettuali, tecniche e impiantistiche, l’Intesa Sanpaolo Office Building di Torino ha, infatti, ottenuto  la certificazione energetica per la classe A ed è in fase di certificazione Leed Gold.

(foto di Andrea Cappello)
(foto di Andrea Cappello)

In particolare, per la climatizzazione, sono stati istallati quattro refrigeratori di liquido, di Climaveneta, con sorgente ad acqua reversibili in pompa di calore, in grado di garantire riscaldamento e raffrescamento all’intera torre, massimizzando la loro efficienza grazie all’utilizzo dell’acqua di falda.

di Francesca Malerba

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO