Rigenerazione Urbana tra centro e periferie

(foto di Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale dell'Università Sapienza)
(foto di Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università Sapienza)

La rigenerazione delle periferie è la grande scommessa urbana dei prossimi decenni e coinvolge tutte le città, a scala variabile, europee e non solo.

In relazione a questi temi, il convegno ‘Rigenerazione Urbana tra centro e periferie si terrà il 15 e 16 marzo nella Sala del Chiostro della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università Sapienza, in collaborazione con l’Università degli Studi Roma Tre Dipartimento di Architettura.

L’intento è di raccogliere esperienze che hanno avuto luogo in contesti caratterizzati da “patologie urbane” di intensità e di natura diverse.

Londra, raccontata attraverso le sperimentazioni ispirate ai principi dell’Urban Renaissance, si iscrive in un approccio di manutenzione straordinaria, attento alla cura dello spazio pubblico ed al rinnovamento dei volumi edificati, in una logica di rigenerazione, spesso calibrata in relazione ai valori del mercato immobiliare ed alla commercializzazione.

Bruxelles e Amburgo testimoniano la complessità di interventi su luoghi sensibili dove il problema della marginalità ha raggiunto livelli di emergenza e la rigenerazione propone un processo integrato aperto alla partecipazione.

Sullo sfondo c’è il caso di Roma raccontato attraverso un esempio di periferia in bilico tra una domanda di manutenzione e un’emergenza intermittente: San Basilio.

L’insieme dei temi descritti e i casi di studio possono suggerire nuovi punti di osservazione e spunti di riflessione a proposito di “cultura della città”, per citare Lewis Mumford, nella speranza che, parafrasando Italo Calvino, frammenti di città felici possano prendere forma e ibridare le città infelici che si nascondono tra centro e periferia.

Domenica 15 marzo, in “piazza della balena”, San Basilio, si svolge la prima giornata del Convegno, che consisterà in un workshop / sopralluogo a del quartiere. San Basilio è, infatti, il caso romano scelto per partecipare al confronto tra realtà, approcci ed esiti presentati in occasione del Convegno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO