Sainsbury Centre patrimonio architettonico

Il ministro dell’architettura Ed Vaizey, su consiglio dell’English Heritage, ha catalogato il Sainsbury Centre di Norman Foster, edificio inaugurato nel 1977 che ospita la collezione d’arte di Lord e Lady Sainsbury, con il grado di protezione II.

Le ragioni di tale scelta stanno nell’innovazione architettonica, nel design, nel legame con la storia, nella flessibilità e nel valore comunitario dell’opera: nelle parole di Vaizey «Il progetto di Norman Foster per il Sainsbury Centre è riconosciuto in tutto il mondo come momento alto dell’high tech inglese e, sotto ogni punto di vista, è definibile come un classico moderno».

Foster ha commentato: «il mio primo incontro con Sir Robert e Lady Sainsbury risale a questo stesso periodo dell’anno, 40 anni fa. La mattina di Capodanno del 1974 ci siamo visti per parlare di un possibile progetto museale. Non sapevo fino a che punto quell’incontro avrebbe influenzato il mio futuro come architetto e come persona. Un edificio rispecchia il suo committente e l’architettura del Sainsbury Centre è inseparabile dalla forza propulsiva e illuminante dei Sainsbury stessi e dal supporto dell’università di East Anglia. Sono lieto che il significata di questo museo che insieme abbiamo costruito sia stato riconosciuto».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here