Sistemi di casseforme per un’architettura complessa

Peri ha studiato una soluzione su misura per il Mausoleo del Martirio, Michniów (foto di Peri)
Peri ha studiato una soluzione su misura per il Mausoleo del Martirio, Michniów (foto di Peri)

In Polonia, nel Villaggio di Michniów, è in costruzione il Mausoleo del Martirio che commemora l’eccidio di massa delle popolazioni di questo ed altri villaggi polacchi, avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale.

La struttura presenta disallineamenti, superfici inclinate e pareti di notevole spessore (foto di Peri)
La struttura presenta disallineamenti, superfici inclinate e pareti di notevole spessore (foto di Peri)

La costruzione rappresenta il progressivo sgretolarsi di una tipica abitazione del villaggio, ed è caratterizzata da numerosi disallineamenti, superfici inclinate e da una marcata impronta lignea sulle superfici in calcestruzzo.

Le pareti inclinate sono realizzate con elementi Trio, controventatura e sostegni (foto di Peri)
Le pareti inclinate sono realizzate con elementi Trio, controventatura e sostegni (foto di Peri)

Per una così particolare architettura, Peri ha progettato una soluzione su misura, una combinazione tra casseforme ed impalcature ma con un numero molto limitato di elementi speciali e l’utilizzato di casseforme disponibili a noleggio.

Nelle pareti sandwich, di spessore fino a 150 centimetri e inclinazione molto accentuata, la cassaforma a telaio Trio è stata la soluzione ottimale, che ha permesso operazioni di armo semplici e veloci.  Per sovrapporre gli elementi a telaio Trio e ottenere unità di cassaforma di grandi dimensioni con altezza fino a 5,40 metri è stata utilizzata la sola morsa Bfd: le unità potevano così essere movimentate con un solo tiro di gru.

Anche per il getto dei solai, con spessore di 80 centimetri, Peri ha elaborato un progetto ad hoc, prevedendo travi VT20 con correnti metallici Sru, componenti del sistema modulare Variokit, disponibili a noleggio: ciò ha permesso di realizzare senza problemi solette con inclinazioni comprese tra i 40° e i 50°.

Torri Multipropp e componenti del sistema Variokit a noleggio, formano l’impalcatura di sostegno (foto di Peri)
Torri Multipropp e componenti del sistema Variokit a noleggio, formano l’impalcatura di sostegno (foto di Peri)

Torri Multipropp in abbinamento ai correnti Sru e puntoni Sls hanno formato l’impalcatura di sostegno per i solai, raggiungendo un’altezza di 15 metri.

Un’ulteriore caratteristica della costruzione è rappresentata dalla finitura superficiale del calcestruzzo che ricorda l’impronta del legno. L’impresa esecutrice dei lavori ha scelto un approccio inusuale per la sua realizzazione: in considerazione della disposizione molto complessa delle pareti e delle solette inclinate, spesso attraversate da installazioni di varia natura, il team ha realizzato l‘impronta impiegando uno speciale intonaco e un particolare rullo con matrice.

La qualità delle superfici in calcestruzzo precedentemente realizzate era, quindi, di importanza fondamentale per il risultato finale: la cassaforma a telaio Trio ha reso possibile realizzare superfici perfettamente lisce e regolari, che hanno costituito anche la base ottimale per la successiva finitura del calcestruzzo.

 

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here